Porsche coccola i suoi dipendenti con 9111 euro a testa

:
24 marzo 2017

Spinta dal successo della Cayenne e Macan, Porsche ha ottenuto un utile record di 17,4% che le ha permesso corrispondere ai suoi dipendenti bonus eccezionali.

La crisi non riguarda proprio tutti, ne è l’esempio la casa automobilistica tedesca Porsche che  due giorni fa ha annunciato il versamento ai suoi 21mila  dipendenti tedeschi, tra ingegneri e operai, di un bonus produzione  pari a 9111 euro con un chiaro riferimento al suo modello iconico  911.

 Malgrado lo scandalo del gruppo  Volkswagen a cui il marchio Porsche appartiene, il  produttore dei SUV di lusso Cayenne e Panamera sport ha registrato il miglior anno della sua storia, con un fatturato di oltre 22 miliardi di euro.

Ma non è la prima volta che Porsche coccola i suoi dipendenti con incentivi eccezionali:  nel 2015 ha pagato loro un premio di 8911 euro.

La cifra relativa al 2016 è notevole e  e tuttavia la casa produttrice ammette che quest’anno l’aumento del premio è rimasto modesto  a causa  delle sfide affrontate dal gruppo dai dodici brand Volkswagen duramente colpito dallo scandalo dei suoi motori diesel truccati

“Nessun altro ottiene un bonus speciale che si avvicina a questa cifra  all’interno del Gruppo Volkswagen” ha  dichiarato Uwe Hück, presidente del comitato aziendale  Porsche.

Mercedes-Benz infatti per il  2016,  ha rilasciato ai suoi  130.000 dipendenti  un bonus annuale di 5400 euro.

TAG: bonus, porsche, scandalo, volkswagen
CAT: Grandi imprese

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...