Fuori Salone (del mobile), imbruttimento riuscito

:
8 aprile 2017

Dicono sia sorto come forma di protesta. Il Fuori Salone del mobile, sarebbe nato perché un determinato nucleo di designer non “riusciva ad entrare nel circuito”.

E ne veniva regolarmente escluso.

Doveva esserci sicuramente un motivo. E in effetti visitando gli stupendi scorci che Milano sa offrire all’interno di luoghi di secolare bellezza durante il Salone del Mobile, il motivo per cui certa “intellighenzia” è  stata esautorata dal far parte della rassegna si spiega da sola, con la semplice percezione visiva.

Lo scorso anno  visitai “la Sala degli Specchi” con gli affreschi del Tiepolo a Palazzo Clerici a Milano. Mi astengo dal raccontarvi come venne allestita.

Quest’anno ho deciso di collezionare un minuto di autentica bruttezza. Partendo dal colonnato della Pinacoteca di Brera acconciato come una festa cui partecipassero i Blues Brothers, e poi lo sconcio trattamento riservato all’Università  Statale di Via Festa del Perdono, tra scimmioni, orrendi lampadari che violentano il colonnato d’ingresso dell’Ateneo Milanese per non dire dell’immancabile specchio davanti  al quale farsi il selfie. C’ero anch’io. Ma declino ogni responsabilità. L’ho fatto solo per dire che bruttezza, chiama bruttezza. Comunque anche quest’anno, stupro riuscito

TAG: Salone del Mobile
CAT: Milano

3 Commenti

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. marco-baudino 3 mesi fa
    Ma perché sempre questi commenti radicali definitivi insindacabili? Ma un minimo di umiltà e capire che una dissacrazione degli schemi per una settimana all'anno permette di sentirsi VIVI? Non la conosco Sig. Max Rigano, ma da che pulpito cosiffatte critiche? Lei e' in grado di proporre qualcosa che non violenti lo stato classico delle cose e permetta un po' di vivacità? Restare a contemplare il passato, e' una scelta, ma almeno si facciano commenti meno assolutisti o almeno sottolineando che e' solo un parere, non sentenza. Mi scusi, eh. Grazie e buona domenica delle Palme e di riconciliazione col Mondo.
    Rispondi 0 0
  2. marco-baudino 3 mesi fa
    Ps: ma lei ha visitato il Salone del Mobile? Bello invece? De gustibus non disputandum est...
    Rispondi 0 0
  3. lami88 3 mesi fa
    Thank you for your post,Great post! Developed the Common Rail fuel system for heavy duty vehicles and turned it into practical use on their ECD-U2 common-rail system.Modern common rail systems, whilst working on the same principle sensor are governed by an engine control unit (ECU). The design was acquired by the German Common Rail Shim & Gasket kit company Robert Bosch GmbH for completion of development and refinement for mass-production Common Rail Nozzle . In hindsight,As the new technology proved to be highly profitable. The Common Rail Injector Valve had little choice but to sell, however,In 1997 they extended its use for passenger cars Common Rail Injector .The first passenger car that used the common rail system.
    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...