Massimiliano
Zanoni
BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 22/04/2017

in: Il lavoro subordinato è morto

Viene in mente "tu vò fa l'americano ma'...". Quando uno assume la forma del martello tutti i problemi sembrano chiodi. Per Benassi siamo tutti manager (di noi stessi), compresa la cassiera; poi però dimentica di confrontare il suo reddito con quello dei 'collaboratori': mentre il manager vero si porta a casa il bonus milionario (spesso anche [...] quando fallisce) il neo-collaboratore non ha più le ferie pagate e nemmeno l'assicurazione medica. Come, del resto, omette di controllare il cv dei suoi lettori, scoprirebbe che conoscono bene tutte queste storie di successo made in US. Se il medico al pronto soccorso è subordinato forse un motivo c'è o preferite il modello in cui prima di curarvi controllano il plafond della vostra carta di credito? Questo terzo commento è un'eccezione per la discesa in campo dell'autore.

Altro Chiudi
Pubblicato il 21/04/2017

in: Il lavoro subordinato è morto

Vedo gran confusione. Lavoro subordinato significa dipendente, non ripetitivo né bovino. Googlare x credere. Chi vuole meno subordinazione, ovvero più precarietà, e contemporaneamente migliori retribuzioni, è ancora più confuso. L'imprenditore che ha meno dipendenti ha anche meno domanda aggregata, gli va meglio? A me no

Pubblicato il 19/04/2017

in: Il lavoro subordinato è morto

Se l'ideologia è legittimare il proprio tempo pensando ad altro (Fusaro), quello di Benassi è un intervento ideologico a tutto campo. Non si chiede infatti di che morte è morto il lavoro subordinato: un acciacco o è stato ucciso? e nel caso da chi e perchè? A chi vanno i benefici della sua scomparsa, dell'aumento della precarietà, [...] ecc. Non si domanda perchè persino i piccoli imprenditori, che lui disegna come 'bovini percettori di profitto' prima (ci sarà un imprenditore incazzato che risponde a questo...), ora invece sono anche loro precarizzati nell'incerto mondo globalista e si devono industriare per campare. Insomma, tutto quello che succede, secondo Benassi, è la naturale dinamica del Darwinismo sociale del mondo libero, che segue le leggi di mercato, ovvero dell'Homo Economicus, in cui si inserisce in modo naturale il suo supporto alle 'risorse humane' in cerca di appiglio. Conflitti di interessi? o anche solo conflitti? non pervenuto

Altro Chiudi
CARICAMENTO...