Upwelling – la risalita delle acque profonde al Filmmaker Festival di Milano

IL 26 Novembre 2016
21:00
Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2, Milano

Tra i frammenti di una città ricostruita sopra alle macerie di un disastro, nell’eco di una catastrofe che non si è mai del tutto consumata, Upwelling, un’onda che nasce dal fondo del mare, porta gli abissi in superficie. In un’apparizione continua di personaggi, che si muovono come satelliti di un universo vivo e inaspettato, si raccolgono i tentativi di resistenza e di rivitalizzazione che sfuggo no alle consuetudini storiche di una città deteriorata e immobile.

Siamo a Messina, una città che è stata completamente ricostruita a seguito di una delle più devastanti catastrofi naturali del Novecento. Ed è proprio qui che il regista Pietro Pasquetti e Silvia Jop, antropologa che lavora nel campo della comunicazione, hanno vissuto per due anni, provando a stabilire un’intesa profonda con le persone, che poi sarebbero diventate personaggi, del film Upwelling, la risalita delle acque profonde, in programma il 26 novembre al Filmmaker Festival di Milano.

In Upwelling è costante la ricerca di una relazione tra il concetto di catastrofe e quello di risalita.

«Il desiderio di cercare una relazione tra il film che avevamo in mente e la Messina attuale, ci ha spinto a trascorrere molti mesi in città senza fare riprese» – affermano gli autori, che hanno scelto così di vivere a Messina per due anni.

«Ogni cosa c’è sembrata un’infinità di cose: il teatro Pinelli, col suo tentativo di rivitalizzazione urbana e le sue imprevedibili occupazioni itineranti; Pietro che rifiuta ogni tipo di istituzione e insegna all’Università dove afferma di portare il punk, il disordine; Max, che si muove come uno straniero nel luogo in cui è nato; Renato, il Sindaco che rispetto alla propria comunità si pone obiettivi di tipo spirituale; Giulia col suo impegno politico e la sua gravidanza anticonformista; l’eco invisibile della città scomparsa, i morti che si affermano sui vivi attraverso tutto quello che resta di un cimitero antico e la posizione di questa città nel Mediterraneo, assieme alle implicazioni mitologiche che raccontano la vita dello Stretto».

Upwelling è un resoconto di viaggio su una città particolare. Questo film contiene elementi legati a un’idea di narrazione classica, ma questa narrazione viene spesso mandata in crisi da un modo ellittico di procedere e dal desiderio di, come ci suggerisce Italo Calvino, “perdere il filo cento volte, per ritrovarlo dopo cento giravolte”.

Come raggiungerci

TAG: cinema del reale, Messina, Pietro Pasquetti, Silvia Jop, Upwelling
CAT: Cinema, Eventi

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...