Tante cose, a voi e famiglia…

:
12 Gennaio 2021

Che ci sia qualcosa che puzza di bruciato dietro l’assalto dei barbari alla sede del Congresso a Washington, l’ho sospettato fin dal primo momento.

Al di là del fatto che la responsabile della sicurezza del Congresso è Nancy Pelosi e non il presidente in carica, suscita perplessità il modo in cui i cosiddetti sostenitori di Trump sono riusciti ad entrare nella sede ed a combinare il finimondo.

E’ storia recente che a Parigi per giorni i gilet gialli hanno girato a vuoto per le vie del centro senza riuscire neppure a lambire l’Eliseo. Sono stati respinti a forza di idranti e lacrimogeni in grande quantitià.

Volendo andare con la memoria a fatti più lontani nel tempo, si ricorda che a Genova, durante il G8, le sedi dello stesso non furono avvicinate neppure di striscio dai violenti.

Invece adesso a Washington, città dove circolano più armi che automobili, e con servizi segreti che hanno destabilizzato mezzo mondo, questi signori in abbigliamento da Carnevale, per alcuni piuttosto somiglianti ai Village People, sono riusciti a scalare il parlamento, rompere una finestra come una scatoletta di tonno e sospendere la seduta di ratifica dell’elezione del nuovo presidente della “più grande democrazia del mondo”.

Poche ore dopo che il trash si era fatto largo nelle stanze dei bottoni, il presidente in carica, che prima ha mobilitato la guardia nazionale, dichiara di amarli. Ha detto: “Vi vogliamo bene”,

Tante cose. A voi e famiglia.

TAG:
CAT: America

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...