Ti auguro di essere come Bologna

:
2 Agosto 2020

Ti auguro di essere come Bologna.

Di non arrenderti mai all’evidenza e alla brutalità,
Di saperti rimboccare le maniche in qualunque situazione,
Consapevole di avere il potere di rimettere ogni cosa a posto, se lo vorrai,
E che lamentarsi, disperarsi e tergiversare,
Non ti aiuteranno a scordare il passato o a risolverlo.

Ti auguro di portare a testa alta le tue ferite
E di mostrarle ben chiare al mondo,
Per far sì che si capisca subito,
Al primo colpo d’occhio,
Di che pasta sei fatto.

Quella sostanza di cui sono fatti i sogni
Dove nulla è impossibile
E dove tutto può trasformarsi in bellezza, tenacia
E Umana Bontà,

Dove la Giustizia non si chiede urlando,
Ma perseverando nel portarla con sé,
Come una moneta sempre in tasca,

Con determinazione, dignità, ostinazione,
In piedi, rendendo impossibile dimenticare
E obbligando la vita a rispondere.

Ti auguro di cercare sempre la vittoria
Anche quando si travestirà da sconfitta.
Di ricominciare davanti agli occhi di chi spera di fermarti,
Di mostrare prontamente la tua forza con chi pensa di poterti schiacciare,

E di sorridere,
Sorridere tanto,
Con genuina serenità,
A chi pensava di toglierti il sorriso.

Perché la vera forza in ogni cosa che ti capiterà nella vita,
Sul lavoro,
Negli affetti,
Davvero in ogni cosa,
È saper Resistere.

Inseguire quello che vuoi e quel che ti aspetti
Senza perder tempo in altro,
Perché il tempo è sempre poco
E vale la pena viverlo sempre,
Ogni giorno,
Come se mancasse un minuto alle 10:25.

TAG:
CAT: Bologna, Storia

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...