Intitolazione a Michele e Pietro Ferrero del nuovo ospedale di Verduno (CN)

:
21 Settembre 2020

A poco più di due mesi dalla definitiva apertura, il prossimo 29 settembre 2020 ci sarà l’intitolazione dell’ospedale di Verduno, provincia di Cuneo, nelle Langhe, a Michele e Pietro Ferrero, gli industriali che hanno reso grande queste zone un tempo vocate quasi solo all’agricoltura, portando il nome di Alba e delle Langhe in giro per il mondo. In quella giornata si festeggia San Michele Arcangelo e a tal proposito va ricordato che Michele Ferrero (nella foto di copertina) era molto credente, tanto da affidare ogni sua iniziativa alla protezione della Madonna. Le due targhe che l’Asl Cn2 sta predisponendo per ricordare i compianti industriali (scomparsi rispettivamente nel 2015 e nel 2011) saranno scoperte dalla signora Franca Fissolo e dal figlio Giovanni, presidente della multinazionale dolciaria albese, insieme ai familiari.

La Ferrero Spa nel 2018 ha donato 5 milioni di euro per il tramite della Fondazione Nuovo Ospedale Alba Bra Onlus. I fondi sono stati impiegati per la realizzazione delle 11 modernissime sale operatorie di cui l’ospedale si è potuto dotare. Nel 2019 Maria Franca Fissolo ha donato 100mila euro per contribuire al progetto con il quale la Fondazione Nuovo Ospedale punta a finanziare borse di studio per giovani medici che svolgeranno il proprio percorso di specializzazione presso la struttura di Verduno. Insomma, due segnali importanti di vicinanza al territorio che da sempre ha contraddistinto la famiglia Ferrero.

L

TAG:
CAT: infrastrutture e grandi opere

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...