Marketing Heroes, manga e rock a servizio del marketing

:
23 Novembre 2021

Bassel Bakdounes è il nome a capo di Velvet Media che dovete tenere a mente. In “Marketing Heroes – fare impresa tra manga e rock’n’roll” trova posto il racconto della sua storia, un percorso dentro al mondo della comunicazione e del marketing che parla a tutti e che può servire come fonte di idee per ogni aspirante marketer.

La stesura parte dall’infanzia-adolescenza e la passione per i manga / anime, con cui molti siamo cresciuti, per arrivare agli anni delle iniziative imprenditoriali. La cultura del Sol Levante diventa essenziale per trasformare i sogni in realtà: personaggi e storie sono la base da cui partire per concretizzare i propri desideri combattendo tra mille avversità. I nemici si mettono in mezzo al viaggio dell’eroe e devono essere sconfitti.

Potremmo dividere la narrazione in tre atti:

Inizio e accettazione del viaggio: come insegna il rock ‘n roll – altro grande compagno lungo la strada – il successo è figlio della curiosità e da ragazzin* viene fuori nelle sue varie forme. Sia essa venga rivolta ai più grandi, sia essa venga tradotta nella creazione di fanzine. La vena del comunicare con creatività è già presente in diverse vesti da adolescenti. Sta a noi ascoltare la voce e iniziare a darle forma con genuina passione.

La prime sfide, le prime sconfitte: la genuina passione deve fare poi i conti coi numeri. Questo è il livello successivo nel testare la bontà del proprio lavoro. Nel libro si muove fra l’organizzazione eventi, esperienze decisamente formative e l’inizio di start up che non sempre significano riuscita al primo tentativo. Qui si comprende un altro grande potere: dagli sbagli si impara. L’altro grande super potere sono le persone, i colleghi che credono nel tuo stesso viaggio e si fidano del percorso intrapreso. Sono loro che rimangono e danno una mano anche quando tutto crolla e bisogna rimboccarsi le maniche e dormire sonni poco tranquilli.

È come nelle storie dei manga-anime, degli eroi dell’infanzia divenuti paradigma delle sfide adulte. Le rockstar vanno di pari passo: un progetto musicale è un grande progetto di comunicazione (artistica) verso pubblici da coinvolgere e fidelizzare.

Arrivo e ripartenza verso la sfida finale: a volte il lieto fine arriva, apparentemente, arriva ma i veri nemici finali sono altri, sono gli obiettivi che lanci metri più in là, già scritti nella testa ma che per concretezza tenevi segreti. Ogni rocker sogna non uno, ma una serie di “classici”, una serie di album capaci di segnare la storia della musica. Ogni manga insegna che il villain più forte non è mai l’ultimo. Qui come nel libro il proprio mondo, le proprie avventure si ampliano. Comprimari, aiutanti e maghi ritornano e ne arrivano di nuovi, per nuove vittorie all’orizzonte.

La copertina del libro, clicca per maggiori info

Se dovessimo parlare di un archetipo narrativo, qui dovremmo parlare del Creatore: esso costruisce nuove cose, è anticonformista per essenza, vuole esprimere sé stesso al massimo del potere, avere dei power up (come un eroe della cultura pop giapponese o un guitar hero). Le sue risorse sono la reattività, l’immaginazione. Il premio finale? Dare forma alla visione.

Torniamo ora su noi lettori, cosa possiamo trarre da questo storytelling? Se siamo dei futuri professionisti, conoscenza ed esperienza pratica da modellare in base alle nostre esigenze. Se interessati alle storie di rivalsa e realizzazione, un esempio da cui trarre ispirazione e motivazione.

Marketing Heroes è una lettura fluida, diretta e attuale. Forse ogni tanto un po’ sopra le righe (anche se ci potrebbe stare nel mood generale del contenuto) ma forte di una storia professionale messa nera su bianco all’interno del mondo del marketing.

TAG: comunicazione, impresa, libri, Marketing, recensione, storie di successo, storytelling
CAT: Letteratura

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...