Federica Nutini: artista completa, orgoglio d’Irpinia

:
25 Ottobre 2020

Federica Nutini, nata e residente ad Avellino, è giustamente uno dei motivi di vanto ed orgoglio della meravigliosa terra irpina. È una giovane donna molto bella, con una splendida voce, con una personalità spiccata e molti talenti artistici a sua disposizione. La scopriamo dai social e poiché si intuisce lo spessore della persona, decidiamo di farle questa intervista. Sul suo canale Youtube è possibile visionare molti video delle sue esibizioni canore, dai quali emerge non solo la sua potenza vocale, ma anche le sue notevoli doti interpretative.

Mentre invece sul profilo Instagram è possibile ammirare alcuni suoi scatti, di posti visitati o di visi in primo piano, che rivelano una rara sensibilità.

La pagina ufficiale facebook è invece il canale sul quale reperire articoli di giornale che parlano di lei, visionare videoclip, trovare foto e video sul suo lavoro. Una giovane con una lunga gavetta. E adesso con un sogno che si avvera. Questo il testo dell’intervista.

In questo particolare 2020 hai realizzato una collaborazione che ha portato alla realizzazione di un brano sulla pandemia in corso. Forse l’unico della serie in circolazione su un argomento tanto drammatico. Come nasce il pezzo “Libro di anime”? E attraverso quali canali è distribuito?

Testo e musica sono di “Alessio Voice”. Il brano è distribuito su tutte le piattaforme Streaming (Spotify I Tunes ecc). L’ etichetta è quella della Voice Production e il brano fa parte del disco “Sei La fine” dove, oltre ad essere in featuring, sono anche la corista del brano “Sei”. Testo e musica “Alessio Voice “.

Sia il brano che la nostra collaborazione, nasce nel periodo di quarantena. Una mattina vengo contattata da questo rapper avellinese (Alessio Voice), che ascoltando la mia voce tramite il mio canale YouTube, decide di scrivere una canzone riguardante il dramma covid19 e cantarla insieme.

Dal tuo profilo su Instagram vedo che hai una personalità poliedrica: cantante, fotografa, ballerina, grafica, musicista. In quale di quelle che elenchi ti riconosci maggiormente?

Ho molte passioni. Mi riconosco in quelle dove posso trasmettere le mie emozioni agli altri: canto e fotografia.

Vorrei che parlassi ai lettori del tuo percorso formativo ed anche di quando comincia il tuo percorso canoro ed in che modo si sta sviluppando.

Mi sono diplomata in grafica pubblicitaria. Nella mia vita ho viaggiato molto grazie al canto. Ultimamente ho ricevuto un premio importante, ovvero una borsa di studio da parte del grande Mogol. A febbraio inizierò a studiare nella sua accademia.

Nel tuo percorso hai trovato grandi maestri o persone che ti hanno fortemente ispirato?

Nel mio percorso canoro ho avuto il piacere e l’onore di conoscere grandi artisti famosi. Dovevo essere la nuova cantante dei Matia Bazar ma il destino volle farmi diventare “mamma” e quindi persi quell’occasione. Ho lavorato con grandi autori: Franco Fasano, Gianfranco Caliendo (Giardino dei semplici) Matteo di Franco (autore di Celentano, Moses). Amo la musica di Pino Daniele ma non mi ispiro particolarmente a nessuno.

Quali sono le cose che preferisci fare nel tempo libero? 

Nel tempo libero mi dedico ad immortalare le bellezze dell’Irpinia o di qualsiasi luogo che mi ispiri in modo profondo in compagnia della mia fedelissima macchina fotografica. Poi adoro chiudermi nel mio mondo musicale, suonando il piano o la batteria improvvisando musiche che seguono il mio umore.

TAG:
CAT: Musica

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...