Donne e bambini ai tempi del Covid-19

:
11 Dicembre 2020

Alla metà di novembre il rapporto annuale WeWorld Index, che misura il livello di inclusione di donne e bambini in 172 Paesi nel mondo attraverso 34 indicatori, ha offerto una fotografia del mondo ai tempi del Covid-19 con l’aggiunta di 3 nuovi indicatori che misurano l’impatto del covid su salute, educazione ed economia. È emerso che 2 Paesi su 3 non garantiscono una vita dignitosa alle fasce più vulnerabili. I Paesi più a rischio esprimono più violenza, minor accesso a istruzione e cure mediche e mancanza di un ambiente sano in cui crescere.

Ora, invece, una nuova ricerca condotta dal Fondo Monetario Internazionale ha evidenziato che i Paesi che a livello mondiale registrano una scarsa partecipazione lavorativa femminile subiscono complessivamente perdite di produttività comprese tra il 15% (Italia, Grecia, Ecuador, Giappone) e il 30% (Emirati Arabi, Iran, Oman, Qatar).
Per quanto riguarda le disparità di genere esistenti nel campo della politica, dell’economia, dell’istruzione e della salute l’analisi 2020 del World Economic forum colloca l’Italia al 76° posto su 153 Paesi.
In Italia, il reddito medio delle donne rappresenta circa il 59,5% di quello degli uomini a livello complessivo, mentre il tasso di occupazione femminile nel 2019 è ancora molto basso (50,1%), registrando una distanza di 17,9 punti percentuali da quello maschile. I divari territoriali sono ampi, con un tasso di occupazione delle donne pari al 60,4% al Nord e al 33,2% nel Mezzogiorno.

TAG:
CAT: Qualità della vita

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...