Un francobollo per Florence Nightingale, infermiera matematica

:
3 Dicembre 2020

Lo scorso 29 novembre 2020 è stato emesso un francobollo commemorativo per ricordare il bicentenario della nascita di Florence Nightingale (1820-1910), “la signora con la lanterna”, lo strumento che adoperava al capezzale dei pazienti.

La Nightingale è stata riformatrice dei metodi ospedalieri e sanitari. Ha dato dignità alla professione di infermiera. 

La preziosa Enciclopedia delle Donne la descrive così: “Riverita e detestata, riformatrice e conservatrice, l’eminente vittoriana nasce durante un soggiorno dei genitori, ricchi proprietari terrieri, a Firenze: da qui il nome Florence, poi abbreviato in Flo. Del resto la sorella, nata a Napoli l’anno prima, aveva ricevuto quello di Parthenope, abbreviato in Parthe. Le ragazze crescono in Inghilterra, fra la tenuta di Embley Park dove Flo si sente prigioniera – scrive nel diario e a conoscenti -, quella estiva di Lea Hurst, e gli appartamenti di Londra due volte all’anno per i ricevimenti. Una governante insegna loro musica, recitazione e ballo; William impartisce alle figlie lezioni di greco, latino, italiano, francese, tedesco, storia, filosofia e matematica”.

Durante la guerra di Crimea (1854-56) Florence utilizza nuove tecniche di analisi statistica, inventando e sviluppando i cosiddetti diagrammi “coxcombs” (“a berretto di giullare”) che rappresentano graficamente il numero dei decessi evitabili. La Guerra in Crimea (a sud dell’Ucraina) vedeva coinvolte Turchia, Francia, Gran Bretagna e Regno di Sardegna contro la Russia. I feriti inglesi vengono dirottati negli ospedali turchi, che erano pieni di sporcizia, facendo dei viaggi attraverso il Mar Nero. La Nightingale vi arriva nel 1854 insieme ad un gruppo di infermiere volontarie, ma le viene negato l’accesso ai reparti. L’anno dopo, quando gli ospedali sono in condizioni critiche, le viene permesso di accedere.

Dopo la Guerra in Crimea torna in Gran Bretagna e si interessa di migliorare la condizione dei pazienti negli ospedali. Elabora anche dei grafici che evidenziano il fatto che il bilancio delle vittime di malattie è superiore al bilancio delle vittime di ferite.

La sua vita da single è dedicata unicamente alla missione di rendere gli ospedali posti più organizzati e umani.

Sul francobollo commemorativo la sua immagine si staglia sullo sfondo del Ponte Vecchio e in alto compare il “Diagramma delle cause di mortalità nell’esercito d’Oriente”, elaborato durante la guerra di Crimea sulla base delle sue conoscenze sanitarie e statistiche. In alto a destra è riprodotto il logo della Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI). Il francobollo è richiedibile su www.poste.it.

 

TAG:
CAT: Storia

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...