Andrea
Lenzi
BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 29/11/2023

in: Se il patriarca di Costantinopoli si dispatriarchisizzasse...

L'articolo complica un affare semplice in modo verboso, inserendo anche qualche bufala, come la cultura della cancellazione, invenzione dei conservatori USA al pari del "wokismo", usata per svilire argomentazioni scomode e, dove possibile, girare la frittata giocando alle vittime. Esempio emblematico, tanto qui, quanto negli USA è la narrazione distorta dei conservatori che si lamentano [...] della lesione della loro libertà di parola quando gli si impedisce di discriminare i gay. Il maschilismo esiste ed ha mille ramificazioni, tra le quali, ad esempio, il patriarcato nelle famiglie monoreddito con donna madre disoccupata: non sarà giuridicamente corretta come definizione, ma la sostanza è la stessa, poiché l'uomo ha di fatto potere sulla donna. Il vero punto, però, è il maschilismo, che, per essere eliminato, richiede la sensibilizzazione della società civile, che comincia a scuola e richiede costanza e pubblicità, perché l'essere umano è generalmente pigro e pecorone. Chiarito che occorra stigmatizzare il maschilismo in ogni sede e continuamente, chiamare in causa il patriarcato non solamente non duole, ma fa ricordare che la società era proprio così, e che era così principalmente per il maschilismo diffuso dalla superstizione cattolica, che è ancora il vettore principale di maschilismo ed omofobia in occidente. Quindi ben venga citare il patriarcato ed anche Ipazia e le mille dopo di lei, uccise dai cristiani, che non hanno mai smesso di declinare il maschilismo in ogni sua sfaccettatura, come dimostra il parlamento italiano che ieri impediva alle donne di fare il magistrato, che considerava lo stupro un reato contro la morale (e non contro la persona!), ed il delitto d'onore meno grave di un delitto "normale" se la vititma era una donna rea di aver infangato l'onore del padre, fratello, marito. Oggi il Parlamento permette ancora che l'obiezione di coscienza prosperi nella sanità pubblica, raggiungendo inaccettabili picchi del 100%, (e quando il San Camillo fu costretto a fare un concorso per NON obiettori, la CEI protestò per la discriminazione fatta verso gli obiettori, girando la famosa frittata). Ancora oggi il Parlamento impedisce ad una donna con tumore all'utero di avere figli attraverso la gestazione per altri. A valle di tutto posso darle ragione solamente sul fatto che il patriarcato non vada citato, solamente perché per prima andrebbe chiamata in causa la superstizione religiosa, vera fonte e potente vettore di inciviltà

Altro Chiudi
Pubblicato il 27/11/2023

in: Femminicidio: cari uomini è troppo comodo indignarsi e basta!

Finché nella scuola pubblica italiana sarà presente la superstizione cattolica, il principale vettore di maschilismo ed omofobia in occidente, il maschilismo sarà insopprimibile (ai credenti che dovessero storcere il naso, ricordo che il papa non può essere donna, che le suore non possono dare i sacramenti, né ricevere stipendio come i loro colleghi cialtroni sedicenti [...] rappresentanti divini, e che nella bibbia, unica fonte della superstizione cattolica/cristiana, la donna è chiamata "essere inferiore" in modo chiaro, ripetuto e circostanziato. Maria, 13nne ingravidata senza consenso dalla divinità e adorata in virtù di questa sua gravidanza, è l'emblema del viscido maschilismo cristiano, che fa passare per normale ciò che non dovrebbe essere

Altro Chiudi
Pubblicato il 09/11/2023

in: Netanyahu ed il sogno della grande bomba

Digressione lessicale: "riguardo A qualcosa" è l'unica forma possibile, poiché si tratta di una locuzione preposizionale che regge la particella A

Pubblicato il 09/11/2023

in: Netanyahu ed il sogno della grande bomba

Hamas pianifica da sempre massacri di civili; mi domando che accadrebbe se le parti fossero invertite ed Hamas avesse la bomba. Le cinture esplosive date da Hamas ai bambini palestinesi allevati nell'odio verso Israele fecero talmente tanti morti da rendere necessaria la costruzione del muro da parte di Israele, che pose fine agli attacchi kamikaze; un [...] MURO, non una strage sistematica di civili che parrebbe scontata leggendo l'articolo qui su e secondo tutti quelli che parlano di "genocidio" voluto da Israele. Circa i civili a Gaza, purtroppo volenti o nolenti sono complici o ostaggi di Hamas e sono le prime vittime di Hamas e di Israele. Sintesi: Hamas è il primo problema di tutti, non la bomba paventata

Altro Chiudi
Pubblicato il 07/11/2023

in: Craig Mokhiber: per un ritorno della diplomazia

Tutto molto carino, ma non considera gli stati arabi antisemiti che circondano Israele ed inneggiano al genocidio, né i terroristi palestinesi, che faranno a fettine gli uomini ONU sul posto, soprattutto quando si proporrà la laicità del punto 3 al regime teocratico di Hamas. Inifine, il risarcimento è previsto anche per i civili israeliani uccisi VOLONTARIAMENTE [...] DA HAMAS, oppure vale solamente per i civili palestinesi, di solito usati come scudi umani da Hamas e vittime non volute da Israele (che altrimenti avrebbe già raso al suolo tutta Gaza)? 2 stati sono una buona soluzione e la convivenza pacifica ritornerà, ma solamente se Hamas sarà cacciato. Ohni altra

Altro Chiudi
CARICAMENTO...