Vincesko
BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 22/06/2020

in: Fottete i social network

Ben detto! Non sono iscritto a Twitter (anche se ci sto pensando, ma al solo scopo di contrastare le BUFALE propalate da personaggi famosi), né ad altri "social", tranne Facebook, che uso poco. Il mio principio è di usarlo (per pubblicizzare il mio blog o il mio libro o i miei commenti), non di farmi [...] usare. Ad esempio pagando la pubblicità, che FB mi ha puntualmente offerto. Ma è un’impresa. Il rapporto è asimmetrico. E FB usa un algoritmo scemo. Contro le prepotenze del quale non puoi neppure ricorrere. Ora FB ha cambiato d’imperio l’incolonnamento dei commenti, ma solo di quello usato dai giornali. Già, ora anche per commentare gli articoli dei giornali, occorre usare Facebook. Un po’ sul serio, un po’ per scherzo, ho proposto di “scioperare” (cosa che faccio individualmente ogni volta che FB censura ingiustamente un mio commento), ma nessuno ha aderito. Siamo una massa di crumiri… Il moloch Facebook andrebbe almeno smembrato.

Altro Chiudi
Pubblicato il 26/05/2020

in: Capolavoro di Boccia. Gli assistenti civici in piazza con metro e bindella

Il solito articolo da riflesso condizionato mammone. Uno dei principali fattori del casino italico. Sulla base dell'esperienza della villa comunale di Napoli, io opterei per il FISCHIETTO. Mi spiego: dopo la ristrutturazione Menduni e l’installazione delle cancellate perimetrali, un ottimo ed efficiente responsabile, coordinando una squadra di una ottantina di dipendenti comunali (giardinieri, ecc. e [...] 2 o 3 guardiani mobili dotati di bicicletta e di fischietto), riuscì a portarvi per alcuni anni un ordine svizzero (in senso positivo). Dopo un iniziale periodo faticoso di avviamento e di educazione dei frequentatori indisciplinatissimi, costoro, capita l’antifona, parte sparì e parte – pavlonianamente - bastava il semplice suono del fischietto per farli comportare da persone civili. Dopo qualche anno, andati via – pare per ragioni di bilancio - l’ottimo responsabile e i guardiani col fischietto, nella villa comunale è tornato il casino napoletano.

Altro Chiudi
Pubblicato il 14/05/2020

in: Paola, lo sfratto alla porta e un futuro incerto

Gli alloggi pubblici popolari e ultrapopolari censiti sono appena 526.000, pari all’1,5 per cento del totale, contro il 10, 20, 30 per cento di altri Paesi UE, tale numero si è ridotto rispetto a quindici anni fa a seguito della loro vendita, senza che ne siano stati costruiti di nuovi in numero sufficiente: c’è un [...] saldo negativo di 5 mila unità all’anno. Al primo posto in UE28 c’è l’Olanda col 32 per cento del totale degli immobili residenziali, poi l’Austria col 23 per cento, la Danimarca col 19 per cento e la Francia con il 16 per cento; degno di nota è che nel solo 2010 – è il record - la Francia ha costruito 131.500 case popolari, cioè quante, col ritmo attuale, se ne costruiscono in Italia in 65 anni. Poi ci si scandalizza della guerra tra poveri dell’occupazione abusiva delle case popolari, mentre bisognerebbe scandalizzarsi per l’estrema penuria di alloggi pubblici e sollecitare vigorosamente un corposo piano pluriennale di case popolari di qualità, da finanziare in parte con la reintroduzione dell’imposta sulla casa principale dei ricchi e dei benestanti (2,7 miliardi). Ma il PdC Conte ritiene che sia prioritario l’asilo nido. Lettera al PdC Giuseppe Conte: proposta di un Piano Pluriennale di Case Popolari di Qualità https://vincesko.blogspot.com/2019/09/lettera-al-pdc-giuseppe-conte-proposta.html

Altro Chiudi
CARICAMENTO...