Luciano
Di Camillo
BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 23/12/2019

in: L'uomo forte

L'uomo forte, come molti agognano, meriterebbe un'argomentazione ad ampio respiro la cui conclusione emergerebbe quasi automaticamente.                      [...] Non è questo il luogo deputato a siffatto trattato.                                      Ergo, pochi concetti a tal proposito.                                                          In primis, la storia ha dimostrato che anche i veri geni, giganti dell'Umanità, hanno terminato la loro eclatante avventura, da soli e magari in isola remota e con restaurazione ante quo alle loro conquiste.                                              Nelle dittature, quasi tutti non sono morti nel proprio letto.  Attualmente, la figura più potente del mondo, è limitato da pesi e contrappesi che non lo vedono star sereno,nonostante anche risultati di sostanza.  L'argomentazione si orienta (a mo' di tentativo) verso un regista di Squadra (autentica e sperata unità di questa peculiare misura) e laddove il tecnico è il Parlamento ed il Presidente il Popolo sovrano.                                          Cmq, a tutt'oggi, anche se si volesse avallare questa forte figura, non si vede,meglio, intravede, nessuno all'orizzonte.                                                Pertanto, lo scrivente, un  Sig. Nessuno (nemmeno lontano parente di Ulisse), osa sconfinare nella fantapolitica (sovente più credibile di quella cosiddetta reale) ed ipotizzare una specie, una sottospecie (fate Vobis) di soluzione la quale, ben forse, potrebbe esser presa con qualche benevolenza (e, con molta magnanimità) tra centinaia e centinaia di anni.                                          Ovvero, nel campo di utilizzo della robotica e, segnatamente, nella robotica sociale, una correlata sottocategoria (che potrebbe divenire disciplina autonoma) di ROBOTICA POLITICA; in altre futuribili parole, un superobot, con preparazione onnicomprensiva (in virtù della sua natura interdisciplinare), intelligentissimo, incorruttibile per definizione  (oltre a tanto altro e, forse, simpatico); un unicum, nel campo sempre perdente della Politica.                    In tal senso, alcuni elementi di valutazione.                                              La robotica, come noto, è la disciplina dell'ingegneria che studia e sviluppa metodologie le quali rendono possibile che un robot esegua compiti molto particolari e settoriali riproducendo, in modo automatico, l'agire umano. Ovviamente, è una disciplina dell'ingegneria in cui confluiscono anche altre branche (umanistiche e scientifiche), a parte l'informatica, come la fisiologia, psicologia, fisica (direi anche la sociologia).                                                   I suoi campi di utilizzo trovano applicazione in molteplici contesti e rimanendo nella succitata robotica sociale che assurge al lodevole compito di far diventare i robot sempre migliori nell'intento di interagire e comunicare, sempre più autonomamente, con gli esseri umani.        Si potrebbe iniziare, anche nell'impreparato giorno d'oggi, provando l'alternativa con un Consigliere comunale ! Luciano Di Camillo              

Altro Chiudi
Pubblicato il 22/12/2019

in: 2019, l'anno spartiacque del calcio femminile

M O N D I A L I    Il crescente interesse dei media e relativa partecipazione in quest'ultimo mondiale 2019 in cui gli USA, nel Parco dei Principi, si sono aggiudicati il massimo torneo calcistico per squadre femminili, oggettivamente.è risultato tardivo. In tal senso, vorrei criticare oltre a vecchie offese da una certa organizzazione avverso [...] la figura delle calciatrici, anche da quei personaggi che ci hanno messo il cappello a cose ben avviate; perchè, invece, quando tutto taceva in merito a questa rosea realtà.                                                  Sempre in tal senso, già nel 2015, da Sig. Nessuno, mi meravigliavo che l'Italia fosse assente da ben quattro competizioni.                            Si doveva già iniziare a creare una cultura e correlata pubblicità di quest'altro aspetto del Calcio che certamente avrebbe dato i suoi frutti in quanto patrimonio di strategica bellezza; ad es., anche con della amichevoli o dei mirati revival di entusiasmanti e coinvolgenti partite (come quella USA Norvegia del ' 91) che potevano orientare il pubblico a condividere ed assistere a nuove realtà con potenziali individualità da record in emula gara con i colleghi maschi. Altresì, iniziare già d'allora a metter le basi per variare lo status delle calciatrici verso il professionismo e l'attuale "collegato sport" approvato dal Parlamento onde maggior tutela previdenziale, poteva,oggi, già maturare una cifra più consona a questo risultato d'esser entrate tra le prime otto del mondo.  Ed ancora, colpevolmente tardivo, l'approvazione del nuovo regolamento della Divisione femminile dal Consiglio Federale.                          Questo splendido patrimonio riveste anche una valenza ANTROPOLOGICA che con l'immediata metabolizzazione  dello sport vieppiù dimostra tutte le virtù che si pongono in essere in un qualsivoglia agone, ancorchè calcistico, delle umane realtà; una riscoperta sportiva delle virtù amazzoni quale segno distintivo dell'altra metà del cielo.  Luciano Di Camillo

Altro Chiudi
Pubblicato il 25/10/2019

in: Gli anziani non devono votare: ce lo chiede il progresso

Il genio Grillo, prima di cercare di far attuare quanto propone, dovrebbe prima inventarsi qualcosa per far andare a votare tutti, compreso i giovani che non vogliono avvalersi di questo diritto. Luciano Di Camillo

Pubblicato il 25/10/2019

in: Gli anziani non devono votare: ce lo chiede il progresso

Il genio Grillo, prima di cercare di far attuare quanto propone, dovrebbe prima inventarsi qualcosa per far andare a votare tutti, compreso i giovani che non vogliono avvalersi di questo diritto. Luciano Di Camillo

Pubblicato il 25/10/2019

in: Gli anziani non devono votare: ce lo chiede il progresso

Il genio Grillo, prima di cercare di far attuare quanto propone, dovrebbe prima inventarsi qualcosa per far andare a votare tutti, compreso i giovani che non vogliono avvalersi di questo diritto. Luciano Di Camillo

CARICAMENTO...