Un tragico equivoco

Federico Gnech Pubblicato - 28/Lug/2019

La fretta è sempre cattiva consigliera, ma a chi dichiara di dormire quattro ore per notte come il nostro Ministro dell'Interno si può ben perdonare una certa avventata sicumera. Dobbiamo d'altronde ammettere di esserci trovati d'accordo con Salvini quando, al microfono del GR Rai, il giorno dell'uccisione di Mario Cerciello Rega, dichiarava che "per alcune, [...]

CARICAMENTO...