Secondo gli italiani l’informazione in rete è più libera e veritiera

:
5 gennaio 2017

La polemica impazza in questi giorni in un interessante crocevia tra accademia, media e politica. Tra giornali autorevoli che sanciscono il superamento dei sondaggi e l’invocazione di giurie popolari sull’informazione, è il concetto stesso di pubblica opinione ad essere messo in crisi e, con esso, quello di democrazia. Parole impegnative, valori con la V maiuscola che sembravano quasi usciti dalle nostre vite tornano ad ottenere attenzione anche in un orizzonte quotidiano, nel confronto tra le persone che si interrogano su questi temi. Libertà e verità risultano strettamente associate nel pensiero comune e il mezzo/media fa davvero la differenza perché è da esso, come tutti ormai ben sappiamo, che dipendono.

Se il pensiero critico su algoritmi, bolle, filtri si sta ancora formando, la percezione di libertà di espressione nella rete è già pienamente acquisita. È proprio questo grado zero di libertà che viene considerato condizione imprescindibile (e vantaggio competitivo) al carattere veritiero delle notizie. Come dire, ben vengano le bufale perché solo dove ci può essere il falso può trovarsi anche il vero. Lo sosteneva Popper, lo pensano gli italiani.

TAG:
CAT: Internet, Media

2 Commenti

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. evoque 4 mesi fa
    Poveretti coloro i quali credono che Internet sia la mecca della verità. Ormai l'idiozia è globalizzata. Basta fare un giro per il web per rendersene conto. La faccenda delle vaccinzaioni e l'autismo, per esempio, propagandata anche da un blog collegato a un partito politico, è un plastico esempio, solo uno fra mille e mille, della cretineria senza frontiere. Poi i ragazzi te li raccomando, imbesuiti come sono da carabattole tecnologiche, non sanno più distinguere il vero dal falso: li vedi in giro per strada camminare come zombie, con lo sguardo fisso sugli smartphone, ovviamente di ultimissima generazione, li trovi che rincorrono i Pokemon perfino al cimitero, è capitato a me. .Io credo che internet sia una grande risorsa, ma anche una sciagura, per certi versi, soprattutto per menti labilii grazie ai soliti volponi che se ne sono impossessati e pontificano facendo credere che solo loro dicono il vero, tutto il resto no. Sono convinto che senza internet fenomeni come Farage Trump Grillo, ma anche le migrazioni epocali non avrebbero avuto lo stesso impatto sulla società. Non vedo gran che bene il futuro dell'umanità.
    Rispondi 0 0
  2. brunoge 3 mesi fa
    Solo dove ci puo essere il falso ci puo essere il vero! basta ragionarci.
    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...