O Roma o Savona: Piano B, il resistibile ritorno della liretta

:
29 maggio 2018

A ognuno il suo mestiere, il mio non è quello dell’economista. Scrivo però di cinema, e mi diverte sempre rivedere “Vogliamo i colonelli”,   la commedia che Mario Monicelli portò al Festival di Cannes del 1973. Si tratta, per chi non conosce il film, del racconto di un colpo di Stato maldestro e sgangherato, orchestrato da un parlamentare di destra, l’onorevole Tritoni, interpretato da Ugo Tognazzi, insieme a un gruppo di alti ufficiali. La pellicola richiama ironicamente  le figure del generale Giovanni de Lorenzo, le vicende Piano Solo e ricalca per molto versi i fatti del  tentativo di colpo di Stato attribuito al principe Junio Valerio Borghese, attuato nella notte tra il 7 e l’8 dicembre 1970. Il film anticipo di fatto di qualche mese il golpe di Pinochet dell’11 settembre 1973, ed è ambientato alla vigilia dei festeggiamenti del 2 giugno.

Oggi pomeriggio, quando hanno cominciato a ricircolare in Rete le slide del cosiddetto Piano B per uscire dall’euro, pubblicate tre anni fa da “Scenari Economici” (dopo un convegno tenuto il 5 ottobre 2015), con secondo firmatario, dopo Antonio Maria Rinaldi, il professor Paolo Savona, ho pensato a quel vecchio film. Tutto sembra una farsa, ma come si dice espressamente nel film “Anche la marcia su Roma fu una pagliacciata… Ma riuscì”. Al sottoscritto attiene al più la sottolineatura di passaggio  di una certa consonanza estetica tra film e piano forse anche tra Tognazzi e Matteo Salvini), e la rubricazione di queste slide nel genere del grottesco mi sembrerebbe l’unico atteggiamento possibile, perché a considerarle cosa seria, da uomo della strada, bisognerebbe ritenerle pericolosissime, anche solo a leggere che la proposta è di uscire dall’euro senza dire nulla alla UE e tanto meno agli Italiani, chiudendo le banche l’indomani di un “d-day” consumato di domenica, dopo aver stampato segretamente 8 miliardi di monete nel giro di poche settimane, con annuncio della decisione il venerdì sera a mercati chiusi, e lancio il lunedì mattina della nuova lira svalutata del 15-25%.

Fuori di qui c’è un esercito di esperti di ogni materia e sottomateria, che potranno ponderare queste slide che a scrive sembrerebbero un danno collaterale della Legge Basaglia, se non fosse che chi le ha proposte è arrivato a un passo dall’assumere il ministero dell’Economia. Alla loro lettura e analisi consegno dunque questo “Piano B”, qualora per pigrizia o impedimenti di tempo non abbiano modo di reperirlo in altro modo. Lato mia, mi interessava solo renderle consultabili nella loro integrità, perché a volte, sempre sotto il profilo meramente estetico, occorre guardare al complesso dell’opera e alla sua architettura intellettuale, non solo ai suoi estratti e alle sue ricadute, per apprezzarne a pieno gli orizzonti di senso.

 

Il “Piano B per l’Italia” nella sua interezza !

 

TAG: Paolo Savona, Piano B, Scenari Economici
CAT: Quirinale, Teoria Economica

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...