Il PD si spacca contro Renzi e crea “Il NO di chi vuol bene all’Italia”

:
20 novembre 2016

E’ arrivato poche ore fa questo appello, preoccupato ed accorato, di moltissimi iscritti al Partito Democratico che si schierano a viso aperto, con tanto di nome e cognome, a difesa del testo vigente della Costituzione e contro la riforma/deforma costituzionale imposta dal governo Renzi. Ecco il loro comunicato:

«Il NO di chi vuol bene all’Italia». In questi giorni, in tutto il Paese, si moltiplicano documenti e appelli di iscritti ed elettori del PD per il No al referendum sulla riforma costituzionale. Dopo i Democratici per il No da Roma, c’è stato Milano e poi l’Umbria, Modena, e altre decine di appelli locali con l’ obiettivo di portare alla luce le ragioni di chi, iscritto ed elettore convinto del PD, ritiene con altrettanta convinzione che la Riforma proposta a Referendum vada nella direzione sbagliata, non migliori il funzionamento delle istituzioni e insistendo con il centralismo dello Stato e la supremazia del Governo sugli altri poteri democratici, prepari il terreno per l’affermazione della destra populista. I promotori di questo messaggio, “Il NO di chi vuol bene all’Italia”, si inseriscono in questo movimento, vengono da molte province d’Italia, sono impegnati a diversi livelli nel PD o ne sono elettori esigenti ed informati. E, soprattutto, pensano al PD come un partito inclusivo e pluralista. Sono di sinistra, stanno nelle associazioni, nei sindacati, nel volontariato. Tutti pensano che il PD debba continuare a governare il paese, che la Costituzione sia pensata per i tempi lunghi della vita dell’Italia e per tutti i suoi cittadini, soprattutto per quelli che verranno. Pensano che le scelte sulla Costituzione vadano separate dai destini di un Governo e di un leader. Tutti si aspettano che il cinque di dicembre, comunque vada, meglio se dopo un No del popolo ad una riforma sbagliata, il PD pensi al molto che non va nella società italiana, a riformare le riforme sbagliate e a ricostruire un centrosinistra nuovo che convinca il paese.”

Di seguito il testo del documento:

PUOI SOTTOSCRIVERE scrivendo a: volerbeneallitalia@gmail.com

I primi 300 promotori:

Serena Spinelli (FI) Gessica Allegni (FC) Cecilia Carmassi (LU) Rosa Dello Sbarba (PI) Bruna Dini (LU) Andrea Ferrante (PI) Patrizio Mecacci (FI) Nicola Palombo (CB) Tea Albini (FI) Angelo Capodicasa (AG) Paolo Fontanelli (PI) Filippo Fossati (FI) Maria Grazia Gatti (PI) Tiziano Alessandrini (FC) Tito Barbini (AR) Luigi Bianchi (MS) Alessandro Biggi (SP) Marco Caglioni (BG) Leonard Conforti (LI) Riccardo Conti (FI) Matteo De Capitani (BG) Francesco De Vanna (PR) Silvia Fringuello (TR) Giacomo Galazzo (PV) Antonella Golinelli (RA) Federica Paganelli (SP) Carlo Porcari (PV) Paolo Rappuoli (SI) Paolo Trande (MO) Simone Accardo (PV) Susanna Agostini (FI) Roberto Albertin (PV) Lucia Albonetti (FC) Alfio Alvia (SP) Diana Arban (FI) Bruno Ascoli (FC) Adam Atef (PV) Antonio Auriemma (FC) Albana Bagni (FI) Mauro Bagni (FI) Piero Bagni (PI) Fabio Baldi (FI) Gabriele Baldi (FI) Antonella Baldini (PI) Paola Balestri (PI) Mattia Balzani (FC) Giorgio Balzano (FI) Antonio Bandino (FI) Giuseppe Barbugli (FI) Stefano Baroncini (FI) Antonella Baroni (PI) Luciano Bartolini (FI) Gino Bartolozzi (FI) Massimo Basetti (FI) Alice Bassi (SP) Pino Basso (SP) Gianni Battaglia (RG) Carmelo Belardo (MO) Franco Belli (FI) Massimiliano Belli (FI) Renato Belli (FI) Renato Belli (FI) Vladimiro Bertaccini (FC) Sandro Bertagna (SP) Marinella Besussi (PV) Daniele Bettarini (FI) Luca Biagi Mozzoni (FI) Benvenuto Bianchi (BG) Emanuela Bianchi (LU) Margherita Bianchi (SP) Leandro Bianco (TP) Grazia Biancu (CA) Davide Bizzi (SP) Mario Bizzi (SP) Cinzia Bogino (PI) Silvana Bonari (FI) Lorenzo Boncinelli (FI) Giovanni Borrini (SP) Vittorio Bragazzi (SP) Maria Rosa Buggea (FI) Aldo Burresi (PV) Antonio Cagianelli (PI) Cristina Cagianelli (PI) Claudio Calore (FI) Ornella Caltabiano (SP) Andrea Canali (FC) Filippo Cancarè (EN) Luciana Canese (SP) Salvatore Capizzi (FI) Sara Cappelletti (FI) Alessandro Caprili (LU) Milena Carassale (SP) Themi Carassale (SP) Marcello Carlà (FI) Pierluigi Carofano (PI) Carlo Carretti (FI) Damiana Caruso (PI) Marzia Casadei (FC) Roberto Caserini (PV) Marta Casoli (FI) Francesca Castagna (SP) Michele Edoardo Castaldi (SP) Nicolina Cavallaro (FI) Antonio Cavallaro (PV) Vinicio Ceccarini (SP) Vinicio Cellerini (FI) Piero Centonze (PV) Riccardo Ceriani (BG) Alessandro Cerrai (LU) Elio Ceruti (BG) Maria Checchi (FI) Ilario Chesi (FI) Carlo Chioatero (FI) Antonella Cimatti (FC) Domenico Cingari (FI) Stefania Collesei (FI) Franco Convito (FI) Katia Daniela Corsetti (LU) Giovannantonio Cossu (PI) Tommaso Costa (PI) Gabriella Crovara (SP) Monica D’Imporzano (SP) Federico De Paola (PI) Nicola De Rosa (PV) Mario De Socio (FC) Tobia Del Vecchio (PV) Marcello Delfino (SP) Antonio Dell’Omodarme (PI) Juri Dell’Omodarme (PI) Alberto Di Cintio (PV) Antimo Di Matteo (PV) Maria Cristina Dominici (FI) Martina Draghi (PV) Cecilia Fabbian (PV) Roberto Fabbri (FC) Antonio Fantini (FC) Sonia Fantozzi (FI) Giovanni Felice (FC) Delio Ferrari (PV) Grazia Ferraro (FI) Oriella Ferrini (FI) Aldo Fontana (PV) Marcello Fornai (FI) Giuseppe Franco (ME) Piero Fratelli (BG) Michele Fucci (PV) Paola Fungheri (PI) Iuri Furiesi (FI) Mario Furiesi (FI) Bruno Gambone (FI) Massimo Gaspari (FC) Luca Gazzano (SP) Rosalba Geraci (PV) Aldo Giacchè (SP) Dino Giacchè (SP) Angelo Giani (PV) Cesare Giglioli (FI) Roberto Gionfra (SP) Silvia Gionfra (SP) Alessandro Gori (FI) Ambrogio Guasconi (PV) Barbara Guerrazzi (PI) Shala Herta (PI) Giuliana Iari (FI) Nino Lorenzo Ietro (FI) Franca Landi (SP) Luca Lanzoni (FI) Aldo Lasagna (LU) Denise Latini (FI) Giovanni Latini (FI) Maurica Lazzoni (SP) Filippo Lo Bocchiaro (FI) Eloisa Lo Presti (FI) Filippo Lobocchiario (FI) Onelia Loisi (FI) Leonardo Lombardi (FI) Francesco Lombardi (FI) Giovanni Losinno (PI) Donatella Lotzniker (PV) Graziella Lucii (FI) Luigi Maccioni (GE) Paolo Maccioni (CA) Titina Maccioni (PI) Stefano Maestrelli (LU) Paolo Maglioni (SI) Claudia Magnani (PV) Alice Magni (BG) Mario Mallia (AG) Giuliana Maltoni (FC) Claudia Mambrini (FC) Mauro Manetti (FI) Paolino Mangano (CT) Francesco Mangone (FI) Libero Mannucci (FI) Claudio Marabini (FC) Giulio Marabini (FC) Icilio Maraffini (PV) Bruno Marcelli (FI) Maurizio Marchesoni (PV) Andrea Marchetti (PI) Sara Marchetti (PI) Roberto Marchini (FC) Gianfranco Marinaro (SP) Ilva Marini (FI) Paolo Mariotti (SP) Salvatore Marrano (PV) Antonio Marrucci (FI) Anna Martano (SR) Maria Carla Massarenti (FI) Cinzia Materossi (PV) Marina Mauriello (SP) Daniele Mazzola (BG) Luigi Miccoli (FC) Federica Migliavacca (PV) Fausta Minotti (FC) Andrea Misuri (FI) Nicola Molea (PI) Manuela Montanari (FC) Tito Mora (PR) Maura Mori (FI) Giacomo Moro (PV) Ferrera Mugnai (FI) Manuela Musina (FI) Marina Nanni (FC) Rober Nanni (FC) Lamberto Nepi (FI) Yurj Neri (FI) Francesca Pacini (PI) Doriano Pagliai (FI) Antonio Pagliazzi (FI) Barbara Pallanti (FI) Giuseppe Palumo (PV) Luisella Papalini (FI) Silvano Papini (LU) Gianni Parigi (FI) Marta Parigi (FI) Gian Paolo Pazzi (FI) Paola Pelanti (FI) Nadia Pellacani (PV) Paola Pelosini (PI) Alessandro Perdercini (BG) Ferdinando Perrucci (PV) Francesco Piccione (FI) Filippo Picone (FI) Pierluigi Pierattini (FI) Sergio Pini (LU) Maria Cristina Pinzani (FI) Lucia Pisculli (SP) Rosanna Pittiglio (SP) Camillo Pizzocaro (PV) Colomba Plebani (BG) Cristina Poggi (FI) Emiliano Poli (FI) Paolo Pucci (SP) Pietro Puccio (PA) Corinna Pugi (FI) Gigi Pugliese (PV) Paolo Putrino (SP) Maria Cristina Ravaioli (FC) Eddis Ricci (FC) Giuseppe Ricciardi (SP) Francesco Rizzo (BG) Antonio Romei (FI) Alessio Rossi (FI) Graziella Rossi (FI) Teresa Rotondo Dottore (PI) Valter Ruzza (PV) Simonetta Sacchi (PV) Giuseppe Saglia (PR) Luisella Salimbeni (FI) Giuliano Sarchielli (FI) Innocenzo Satta (PV) Paolo Savelli (SP) Cinzia Saviotti (PV) Tina Savitteri (FI) Roberta Scandellari (PR) Giuliano Scapazzoni (SP) Settimo Scatena (SP) Silvio Scuglia (PI) Dario Secchi (FI) Martina Secchi (FI) Egidio Siciliano (BG) Lucia Solaro (SP) Rosauro Solazzi (FI) Luisa Sommariva (PV) Paolo Sordi (FI) Antonio Spedicato (PV) Egidio Srocco (PI) Stefania Staglianò (FI) Pietro Stinziani (FC) Michele Stortini (MO) Lorenzo Taboni (BG) Giuliano Talini (PI) Massimo Talini (FI) Stefano Tamberi (SP) Enrica Tanzini (FI) Andrea Toncelli (PI) Cristiana Torti (PI) Costanza Tortù (FI) Marcello Tringali (CT) Brunella Turci (FC) Maurizio Tursini (FI) Sergio Valassi (PV) Franco Valtriani (SP) Valerio Vannetti (FI) Luca Vanni (SP) Sandro Vanni (PI) Clara Vella (FI) Andrea Veneranda. (FI) Daniele Venturi (FI) Francesco Verdianelli (PI) Carla Vivoli (LU) Lodovico Zanetti (FC) Danila Zanoni (PV) Marzio Zogno (PV).

 

TAG: partito democratico
CAT: Governo, Partiti e politici

11 Commenti

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. massimo-matteoli 2 mesi fa
    Come Polito scrive oggi sul Corriere della Sera esiste un "patriottismo costituzionale" radicato e profondo nel paese che, come tante altre cose, le classi dirigenti non sono riuscite a comprendere. Benvenuti #IoVotoNo
    Rispondi 3 0
  2. gennaro-cornettone 2 mesi fa
    Ero iscritto ma sono uscito per tempo, prima del nuovo? corso !!!!
    Rispondi 1 0
  3. evoque 2 mesi fa
    Abbiamo capito, Signora, con il termine DEFORMA lei si è smascherata. E la sua credibilità, per quanto mi riguarda, è scesa al livello dalla Fossa delle Marianne. Infine, una annotazione: le crociate, la sua è una crociata, si sa come incomincaino, molto meno come vanno a finire.
    Rispondi 0 1
  4. evoque 2 mesi fa
    massimo-matteoli Certo, un "patriottismo costituzionale" che dal 1977 ha impedito, fin qui, di giungere alla tanto agognata riforma del bicameralismo perfetto. Come ha ben detto l'autore di un articolo presente su questo sito: la costituzione non è la Bibbia. Questa affermazione era uscita, non molto tempo fa, anche dalla boccuccia delicatissima di Grillo Beppe da Genova. Salvo poi rimangiarsela per motivi puramente strumentali. Secondo Polito, immagino, anche Grillo dunque farebbe parte dei patrioti della costituzione. Ma guarda un po' che si sorprese si possono trovare leggendo i giornali.
    Rispondi 0 2
  5. giorgio-cannella 2 mesi fa
    Ecco i miei due contributi sul referendum costituzionale del 4 dicembre 2016. Buona lettura. http://giorgiocannella.com/index.php/2016/06/03/referendum-costituzionale-italiano-ottobre-2016/ http://giorgiocannella.com/index.php/2016/10/29/referendum-4-dicembre-2016-parte-seconda/
    Rispondi 0 0
  6. franca-tegliucci 2 mesi fa
    Meno male che qualcuno si sta accorgendo della grande porcheria che si sta facendo a danno degli italiani.
    Rispondi 2 0
  7. silvia-bianchi 2 mesi fa
    mi pare che la Crociata l'abbiano iniziata i fautori del sì, attaccando come nemici giurati quanti sostengono le ragioni del no...
    Rispondi 3 0
  8. alfio.squillaci 2 mesi fa
    Da sempre la sinistra massimalista (i marxisti immaginari) hanno avversato le riforme, TUTTE le riforme, perché inseguivano la rivoluzione. Ma chiamare "deforma" una riforma è travaglismo allo stato brado. Ossia luddismo istituzionale di destra: altro che "bene all'Italia". Ma per favore.
    Rispondi 0 3
  9. giorgio-grassi 2 mesi fa
    Dal bicameralismo perfetto a quello pasticciato solo per regalare la maggioranza al Senato al Pd ? Non si fanno cattive riforme per di più per favorire qualcuno. NO grazie.
    Rispondi 1 2
  10. evoque 2 mesi fa
    silvia-bianchi Non so chi abbia incominciato, certo so che cosa sia uscito dalla penna di Travaglio, dalla bocca di Grillo e sottoposti. Nei mesi scorsi, perché poi ho deciso di dare uno stop all'imbesuimento da troppe chiacchiere.
    Rispondi 0 2
CARICAMENTO...