Giacomo
Properzj
BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 09/07/2015

in: Che vogliono questi Greci?

"Cazzo" è una interiezione usata enormemente nel linguaggio corrente, usata fortemente in televisione e alla radio. Ha il significato di sottolineare particolarmente una situazione e a trarre quindi l'attenzione dei lettori. Chiedo scusa ma dovrò usarla ancora perchè è il mio modo di scrivere. Ovviamente altrove. Starò più attento al contesto editoriale per esempio se [...] dovesse capitarmi di scrivere a Radio Maria certamente eliminerei questa interiezione che del resto ho sentito usare in radio dallo stesso Padre Livio. (G.P)

Altro Chiudi
Pubblicato il 07/07/2015

in: Che vogliono questi Greci?

Perchè in primo momento era stato censurato ma Jacopo non è uomo che possa farà mai queste cose, neanche per scherzo.

Pubblicato il 07/07/2015

in: Che vogliono questi Greci?

Ahahah il titolo era "Che cazzo vogliono questi Greci?" ma Jacopo si è spaventato della parola...

Pubblicato il 07/07/2015

in: Che vogliono questi Greci?

Ahahah il titolo era "Che cazzo vogliono questi Greci?" ma Jacopo si è spaventato della parola...

Ultimi post

Graecia capta ferum victorem cepit

Giacomo Properzj Pubblicato - 29/Giu/2015

La frase di Orazio si riferiva alla cultura Greca che aveva permeato quella Romana dopo la conquista territoriale ma una traduzione più allargata e moderna della frase potrebbe voler dire che la Grecia ha fregato i suoi creditori. Infatti la posizione di Tsipras e del suo partito Syriza (coalizione della sinistra radicale) è semplice e [...]

Le banche perseguitate

Giacomo Properzj Pubblicato - 24/Giu/2015

Da qualche tempo si è generata nell'opinione pubblica un idea demoniaca del sistema finanziario cioè delle banche. Non è una novità. Già nel Medioevo l'attività bancaria era vista con disprezzo e con diffidenza, più tardi i banchieri non erano ammessi tra la nobiltà. Si arriva poi al fascismo e al nazismo dove si combatte la [...]

Laudata sì santa demagogia

Giacomo Properzj Pubblicato - 19/Giu/2015

Papa Francesco ha dato vita alla sua prima enciclica diffusa ampiamente in lingua italiana. Essa riprendendo elementi della cultura medievale si dedica soprattutto alla difesa del creato dal degrado e dalla corruzione morale e ambientale. Con passo leggero il Papa affronta con un lieve ritardo di almeno 50 anni, i grandi problemi ambientali del nostro [...]

Tutti i post
CARICAMENTO...