le notizie della settimana: Conte, quello che dico (non) faccio

:
16 Luglio 2022

La favola della settimana

C’era una volta un Avvocato del popolo, paladino di un gruppo di rivoltosi e un Banchiere, che aveva il compito di fare cose buone, ma per far questo doveva tenere unite persone, con idee diverse, che litigavano spesso tra loro. Ad un certo punto alcuni rivoltosi decisero di abbandonare l’Avvocato, per nuove avventure e, come se non bastasse, il messia del gruppo“l’Elevato” gli confidò che il Banchiere voleva sbarazzarsi di lui. Irretito e pieno di livore decise di fargliela pagare. Prima gli chiese ben 9 risposte, il Banchiere si impegnò per cercare di accontentarlo su alcune, ma chiese un po’ di tempo. L’Avvocato, sempre più incattivito, radunò i rivoltosi rimasti e lo abbandonò al suo destino. Il Banchiere si recò allora dal Re, comunicando l’abbandono dell’incarico da lui conferito in precedenza. “Eh no, caro Banchiere”, disse il Re, “mi avete chiesto di regnare per altri sette anni e adesso voi, per soli otto mesi che vi restano per fare le cose buone, volete abbandonare? Tornate subito al lavoro e radunate le persone che vi sono rimaste”. Il Banchiere ubbidì, ma aveva il timore di nuovi abbandoni, soprattutto del Il Capitano, contornato anch’esso da alcuni rivoltosi, ma anche da persone buone. Al Banchiere venne un’idea, Il Capitano andrebbe sedato e addormentato per otto mesi, in modo da non nuocere e poi, risvegliato con un bacio dalla principessa Giorgia alla fine dell’avventura. Del resto, ricordò il Banchiere, l’Avvocato e Il Capitano sono le stesse persone che mi impedirono di diventare Re poco tempo fa e adesso vogliono impedirmi di portare a termine il mio compito, ma io andrò avanti… Il popolo me lo chiede, c’è una guerra in corso, una crisi economica, i prezzi continuano ad aumentare, dobbiamo ricevere i danari  dall’antica Europa, devo preparare i conti per le spese future, ma farò tutto questo ad un patto: chi rimane dovrà essere d’accordo da subito sulle cose che devo fare, da qui alla fine, senza nessuna modifica!

Buon weekend

MONDO

Giappone, assassinato l’ex Premier Shinzo Abe durante un comizio.

Missile russo su un palazzo, morti 15 civili. Kiev: l’Europa ci sta aiutando di meno.

Sri Lanka, rivolta popolare contro il Presidente, lo Stato a maggio è andato in default per il suo debito estero. “Dietro l’attuale presidente ci sono i soldi cinesi” dichiara il regista italo singalese Katugampala.

Il Presidente, per ora rifugiato alle Maldive, ma con destinazione Singapore.

Mosca chiude il Nord Stream per manutenzione, ma il rischio è che ci sia un’interruzione totale delle fornitore di gas russo nella UE.  Il presidente turco Erdogan prosegue nella mediazione con Russia e Ucraina nel tentativo di sbloccare l’export del grano.

Dichiarazione USA: l’Iran vuole fornire droni alla Russia. Putin programma visita a Teheran la prossima settimana. Prima uscita del leader dall’inizio della guerra, obbiettivo corteggiare il loro storico nemico.

Tra le linee guida che l’Unione Europea presenterà la prossima settimana sul tema del gas c’è quella di limitare la temperatura a 19 gradi negli uffici pubblici.

Russi e Ucraini tornano a parlarsi a Istanbul in abiti civili, insieme a militari turchi e funzionari delle Nazioni Unite. Uno spiraglio per la questione del grano ancora bloccato in Ucraina.

CASA NOSTRA

Roma un altro incendio di grandi dimensioni, è il quarto rogo in poche settimane.

Roma e i rifiuti, il sindaco: “situazione senza precedenti, è una sfida per la legalità, non mi faccio intimidire, la città deve cambiare avrà gli impianti per smaltire i suoi rifiuti.”

Covid, attesa la decisione dell’Ema sulla quarta dose a chi è più a rischio e agli over 60. Dopo la conferma il Ministro Speranza fa appello agli ultra sessantenni: “prenotate subito”. Riparte la campagna tra hub, medici e farmacie per un piano da 100 mila vaccini al giorno. Rallenta l’impennata dei contagi, ma aumentano i ricoveri.

Eni: Gazpron taglia un terzo del gas all’Italia. Piano di emergenza, più carbone, lampioni spenti, giù di 2 gradi il riscaldamento. I nostri depositi sono pieni al 64% entro ottobre è necessario arrivare al 90%.

Continua la sciopero dei taxi, caos nelle principali città, scontri e fumogeni davanti a palazzo Chigi.

Caldo record, 14 gradi oltre la media stagionale.

POLITICA

Voto finale sul Decreto Aiuti che contiene 23 miliardi di Euro a sostegno di famiglie e imprese. Draghi convoca i sindacati per un confronto sulla situazione economica, i punti di discussione sono: taglio del cuneo fiscale, misure anti inflazione, salario minimo.

Tentativo di riunire le forze di Centro che non si riconoscono con le altre formazioni politiche; percorso complicato, una sola area, ma molti attori che cercano ruoli da protagonista.

Tensione nel governo, i 5S danno forfait alla Camera, Draghi a colloquio con Mattarella, Berlusconi chiede una verifica di maggioranza.

Draghi: il governo con gli ultimatum non lavora, perde il suo senso di esistere e alla domanda sulla verifica risponde: “lo chieda al Presidente Mattarella”.

Draghi incontra i sindacati, si lavora ad un nuovo decreto entro la fine di luglio, si parla di un provvedimento da 10-12 miliardi.

I 5S non votano al Senato il Decreto Aiuti e la fiducia al Governo. Draghi rassegna le dimissioni: “è saltato il patto di fiducia, la maggioranza che ci ha sostenuto non c’è più”. Mercoledì riferirà in Parlamento. Mattarella respinge le dimissioni e lo invita a rifletterci.

Lega e Forza Italia tra il sì al voto e la tentazione di andare avanti in questa legislatura. Il PD è per scongiurare la crisi, l’unica decisa per il voto subito è Meloni.

ECONOMIA

Elon Musk, ha ritirato la sua offerta per comprare Twitter, ora è scontro in tribunale.

Dall’unione tra l’italiana Autogrill e la svizzera Dufry, nasce un leader mondiale da 12 miliardi.

L’Euro ha toccato la parità con il dollaro, livello mai così basso dal 2002.

Stati Uniti, inflazione record da 40 anni, sale al 9,1%, le borse temono la recessione.

L’instabilità politica italiana porta lo spread a quota 228, crolla la borsa, Milano -3,44%.

CULTURA

È morto Angelo Guglielmi, storico direttore di Rai 3, lanciò Blob, Chi l’ha visto?, Avanzi e Quelli che il calcio.

Gianni Morandi co-conduttore al prossimo festival di San Remo

Lutto nel giornalismo, è morto Eugenio Scalfari, il fondatore di Repubblica, aveva 98 anni.

SPORT

Gran premio a Spielberg, il circuito della Red Bull vince la Ferrari di Leclerc.

Djokovic trionfa a Wimbledon, quarto titolo consecutivo.

Europeo di calcio femminile, le azzurre sconfitte 5 a 1 dalla Francia, pareggiano poi con la Finlandia, sarà decisiva la sfida con il Belgio battuto dalla Francia.

INCHIOSTRO SPRECATO

Totti e Ilary si separano… non pagine ma lenzuola piene di inchiostro!!!

TAG: #GuerraRussiaUcraina, Decreto aiuti, gas, Giuseppe Conte, mario draghi, Mattarella, parlamento
CAT: Governo, Partiti e politici

Un commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. shiftautomobiles 4 settimane fa

    hi

    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...