Oppositori di tutto il mondo unitevi e cancellate il decreto disumano

:
6 agosto 2019

Come può uno scoglio arginare il mare? Difficile trovare analogie tra quel 1972 e oggi. Governava – tra alti e bassi – l’eterno Andreotti; alla Casa Bianca c’era Nixon, a Botteghe Oscure Berlinguer. E’ l’anno dell’attentato palestinese alle Olimpiadi di Monaco e della disastrosa guerra siro-egiziana a Israele. Il commissario Calabresi veniva assassinato proprio mentre prendeva consistenza la pista fascista per Piazza Fontana.

E Lucio Battisti, appunto, canta “Come può uno scoglio arginare il mare”. Il decreto sicurezza bis approvato da Lega e Movimento 5 Stelle è proprio come quello scoglio, che non potrà arginare il mare. Non è un provvedimento che sposta di un millimetro le cause delle migrazioni, è un concentrato di articoli pensati per uno stato di polizia, che vuole imbrigliare le proteste sociali, e punire chi fa un gesto considerato giusto da sempre: salvare una persona in difficoltà. Le migliori menti del Viminale invece che garantire la legalità hanno sfornato regolamenti per sequestrare navi, multare ONG, punire l’accattonaggio, bastonare i manifestanti. Impressionante lo schieramento di associazioni che ha definito “disumano” questo decreto: da Amnesty International ai gesuiti. Ma non sono queste ultime a dettare l’agenda, anzi. Neppure l’opposizione, né quella presente in Parlamento, né quella “sociale”. Schiere di intellettuali stanno spiegando perché accade, non c’è bisogno di altri se non per rimandarvi all’ottimo libro di Gianmarco Ottaviano “Geografia economica dell’Europa sovranista” (Laterza, 2019) che offre parecchi spunti utili. Analizzando il referendum sulla Brexit l’economista nota che chi ha votato per il Leave “sembra imputare all’immigrazione gli effetti negativi della globalizzazione”. E’ passata cioè la spiegazione che disoccupazione e impoverimento siano dovuti non tanto alla globalizzazione quanto alla la concorrenza degli immigrati sul posto di lavoro o sulle risorse del welfare. Chi interpreta, anche con il proprio corpo, con le proprie vacanze, con i propri comportamenti, è in questa fase sicuramente avvantaggiato.

Il tema è cosa succede da oggi. Le associazioni che si occupano dei diritti delle persone migranti faranno il loro lavoro, come hanno sempre fatto, anche quando al governo c’erano altri. I magistrati probabilmente accoglieranno i rilievi costituzionali e chiederanno alla Corte Costituzionale di pronunciarsi. E’ assai probabile che Corte boccerà il decreto di sicurezza bis.

Quanti morti annegati ci saranno da oggi a quel giorno? Cosa farà la “società civile”? Attenderà quel momento o accoglierà in casa un rifugiato, sfiderà le leggi salvando chi è in pericolo di vita, andrà alle feste dei partiti di opposizione per chiedere che si mettano alla testa di questa forma di protesta civile? E i partiti d’opposizione saranno in grado di recepire questa ennesima prova di buona volontà del proprio elettorato?

Sono domande a cui non c’è una risposta, perché gli ultimi anni ci hanno mostrato una politica totalmente incapace di capire cosa avveniva al di fuori dei loro rituali. Però se davvero – come dicono i leader – questo governo Lega-5Stelle sta mettendo in pericolo la democrazia, non c’è tempo da perdere.

Un’ultima amara constatazione: le leggi meno garantiste, più favorevoli alle elites non sono quasi mai cancellate quando subentrano al governo gli oppositori di prima. E’ successo con il JobsAct che Di Maio voleva smantellare. Sarebbe un piccolo segnale se Zingaretti & C. annunciassero che quando ne avranno la possibilità cancelleranno tutte queste norme disumane. Anche se Minniti farà dei distinguo. Promesso?

TAG: decreto sicurezza, gianmarco ottaviano, immigrazione, Lucio Battisti, zingaretti
CAT: Governo, Partiti e politici

8 Commenti

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. gianni-montan 2 mesi fa
    Forza salvini.
    Rispondi 1 3
  2. gianni-montan 2 mesi fa
    Forza salvini.
    Rispondi 1 2
  3. dionysos41 2 mesi fa
    "un concentrato di articoli pensati per uno stato di polizia" Temo che si stiano preparando ad attuarlo. Nemmeno il M5S è mai stato sensibile alle critiche. Su questo va d'accordo con la Lega. E forse con molti altri politci italiani? Ricordate D'Alema che voleva querelare "la Stampa"? Questi però il gioco vogliono portarlo fino in fondo. E io ho paura.
    Rispondi 0 0
  4. evoque 2 mesi fa
    Vi ricordate del macello alla scuola Diaz, quando avvenne, chi c'era al governo? Berlusconi - Lega. Il destrume italico è questo da sempre: Law and Order, ma solo per i poveri cristi, per sé e per la propria masnada solo comprensione: 40 leggi cicero pro domo sua per Berlusconi (con il gentile supporto della Lega); 100 miliardi di lire, soldi nostri, fatti sparire dalla Lega. Montanelli, che pure si dichiarava di destra, schifava questa destra poiché la considerava violenta ignorante volgare. Voglio però chiudere con una nota, se non di ottimismo, almeno di speranza: Berlusconi all'apice della sua gloria, proprio sua sua, sembrava imbattile, niente lo scalfiva, non le colossali gaffes fatte in italia e fuori, non la ripetuta volgarità mostrata, non l'ignoranza, non la manifesta incapacità di governo. Ma poi, patapumfete, anche lui cadde. Come prima di lui successe a mascellone e poi a Craxi. Succederà anche al panciuto ministrello dell'Interno. L'unica incertezza è sui tempi. E su chi verrà dopo di lui.
    Rispondi 0 1
  5. lina-arena 2 mesi fa
    Ma chi denuncia la povertà generalizzata? Chi accusa le classi dirigenti?Chi accusa di usura le Banche? Chi apre i cassetti delle Banche? Chi fa lavorare i giovani a casa propria? Chi autorizza i mutui per i lavoratori? Nessuno. Ed allora rassegnatevi al disordine ed alla protesta.
    Rispondi 0 0
  6. beniamino-tiburzio 2 mesi fa
    Hiiiiiiii !!!! che bella brigata ! Sostenitori e oppositori di tutto il mondo unitevi !........Però chiedetevi : gli eletti di ieri e di oggi li hanno votati gli elettori della Zimbabwe ?
    Rispondi 0 0
  7. danilo-debiasio 2 mesi fa
    devo rettificare un dato: la guerra siro-egiziana contro Israele che cito nel pezzo - conosciuta come guerra del Kippur - è stata combattuta nel 1973. mi scuso per l'imprecisione e ringrazio chi mi ha segnalato l'errore.
    Rispondi 0 0
  8. ndipaolo 2 mesi fa
    C'è un modo semplicissimo per eliminare questa legge, servito da Salvini stesso con l'apertura della crisi. Fare un Governo 5 stelle-PD che, oltre a poter cancellare tali norme, eviterebbe all'Italia un Governo Lega-FdI-resti di Fi_Casapound-Forza Nuova. Qualcuno dirà : "Ma se i 5 stelle l'hanno votato ! " No problem. In politica, come si fa si disfa.
    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...