Incontro Renzi-Mancini, “Non è l’Arena” fa pelo e contropelo a “Report”

:
16 Gennaio 2023

Giletti da Non è l’Arena esamina vizi e virtù dello scoop di Report che coinvolse l’ex premier Matteo Renzi e l’ex dirigente dei servizi segreti Marco Mancini.

Grazie a ricostruzioni virtuali, realizzate tramite Google Maps, ma anche ripercorrendo fisicamente su strada il tragitto tra Morena, la località a sud di Roma da cui partì l’auto dell’insegnate che ha realizzato foto e filmati, e il casello autostradale di Magliano Sabina, Giletti mette in luce alcune evidenti incongruenze del racconto della professoressa che, il 23 dicembre 2020, all’Autogrill di Fiano Romano filmò con il suo smartphone l’incontro tra Matteo Renzi e Marco Mancini. Di certo, specifica Giletti, non c’è nessun rapporto tra la donna e l’intelligence italiana che la abbia spinta a diffondere i video, finiti poi in onda a Report su Raitre ma punta il dito su incongruenze, ma anche discrasie, che lasciano dubbi sia sulla ricostruzione ufficiale sia sulle foto, evidenziando diverse angolature e prospettive, anomale se scattate dall’interno dell’abitacolo.

Giletti evidenzia, inoltre, «un buco temporale di almeno 50 minuti» nella ricostruzione. Secondo quanto ricostruito da Non è l’Arena, sulla base delle carte dell’inchiesta e di quanto dichiarato dall’insegnante, la partenza del suo trasferimento da Morena avviene alle 15.40 per poi uscire, orario registrato dal Telepass, al casello di Magliano Sabina alle 16.55. Cronometro alla mano, in questi settantacinque minuti di tempo sarebbero inclusi pure i quaranta trascorsi all’Autogrill di Fiano Romano dove, secondo il suo racconto, la professoressa si era fermata perché il padre aveva bisogno di una toilette e avrebbe filmato l’incontro tra Renzi e Mancini.

Giletti, inoltre, rende evidente come anche la descrizione delle auto in cui viaggiavano Renzi e Mancini appaia confusa, modello e colore dell’auto, come confusa sembra la ricostruzione della ripartenza, soprattutto dell’ordine con le due auto e quella guidata dalla professoressa si sono allontanate dall’area di servizio. La ricostruzione di Report non è salvata neppure dal goffo tentativo dell’avvocato Giulio Vasaturo, legale della professoressa, che intervenendo telefonicamente cerca di far quadrare i conti e che Giletti ha invitato in trasmissione la prossima settimana.

La spy story continua. Aspettiamo la replica di Report, se ci sarà, e la prossima puntata di Non è l’Arena.

TAG: area di servizio, Giletti, MArco Mancini, Matteo Renzi, Ranucci, report
CAT: Intelligence, Partiti e politici

Un commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. dino-villatico 3 settimane fa

    Ma come si fa a prestare fede a Giletti e alla sia inguardabile Non è l’Arena?

    Rispondi 0 1
CARICAMENTO...