Giorgia, svegliati!

:
6 Settembre 2022

Ma quanto fa ridere la Meloni?

Pur di emergere e dimostrare quanto sono incoerenti le sinistre, soprattutto il PD, la Sor(al)ella d’Italia non si limita mai. E, alle parole di Letta, che dice quanto sia brutta questa legge elettorale lei risponde seraficamente che Fratelli d’Italia non ha votato questa legge, all’epoca. Ed è vero. Però fu votata da Forza Italia e Lega Nord, nonché altri gruppuscoli di destra o centro destra, che oggi sono alleati della Sor(al)ella. Che coerenza, eh? Quando fa comodo ci si unisce per prendere voti, poi però si sputa sulle cose che hanno fatto gli alleati. Molto da corte borgiana, dove tutti odiavano tutti e si avvelenavano reciprocamente.

Queste ammirevoli alleanze, dove ogni cosa è in funzione del voto e poi il giorno dopo possono dissolversi, o cambiare, o trasformarsi in qualcosa d’altro, sia a destra che a “sinistra” che al “centro”, sono ciò che disorienta sempre più l’elettore perché oggi meno che mai l’elettore è disposto a sopportare l’ennesima presa in giro. Perché è esattamente ciò che avviene. Se tu ti allei con Forza Italia e colla Lega significa che ne condividi molti progetti, cioè che ti si confanno e che tu ti confai ad essi. E quindi anche il Rosatellum, allora votato dai tuoi alleati ti deve andar bene. Ma siccome devi fare demagogia addossi la colpa del Rosatellum tutta al PD. E questo, insieme a varie altre cose, indica come la Meloni sia un candidato impresentabile. I due alleati principali tacciono, perché sanno che lei è più forte, almeno così appare. Poi bisognerà vedere, perché una cosa sono i sondaggi, un’altra sono i risultati elettorali. E, infatti, mentre lei ogni tanto lancia frecciatine anche agli alleati, da parte di Salvini e Berlusconi non sembra esserci alcuna ostilità ufficiale. Salvini sa bene, o più probabilmente glielo avranno detto, che se dicesse qualcosa di sbagliato sulla Meloni ne uscirebbe colle ossa rotte regalandole altri elettori oltre a tutti quelli che le ha già regalato.

Ma perché La Sor(al)ella d’Italia piace così tanto (di certo non a me)? Forse perché è sempre stata all’opposizione e, nonostante abbia ampiamente dimostrato le sue facoltà opponendosi, non ha mai direttamente costruito niente, non governando. In compenso, opponendosi, ha distrutto. E ha distrutto cose che avrebbero cambiato la vita dei cittadini solo in meglio senza costare nulla, perché appoggiare il decreto Zan, solo per fare un esempio, nulla avrebbe tolto ai cristiani come lei, appoggiando l’adozione del figliastro nulla avrebbe tolto ai cittadini, anzi avrebbe reso felici molti ragazzi e ragazze che invece si trovano obbligati in situazioni nuove e “protettive” mentre magari stavano benissimo prima in quella famiglia omosessuale, dov’è venuto a mancare un genitore e dove avevano trascorso l’infanzia felici e anche più protetti. Ma se colei non conosce queste famiglie e parte per la tangente unicamente per pregiudizio, perché pensa, insieme ad altri disadattati come lei, che non siano adatte ai bambini, è inadeguata a rappresentare TUTTI gli italiani, dal momento che ambisce a diventare Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica.

L’abilità di Giorgia Meloni sembra più quella di disfare, un po’ come Carabosse (anche nota come Malefica, nella versione disneyana), che sentendosi emarginata deve compiere la sua maledizione sulla bella addormentata. Assai poco cristiano, se vogliamo, se dovessimo seguire i precetti della Buona Novella, per una che si professa donna, italiana, madre e, soprattutto, cristiana. Che cosa le importa, alla fine, dei figliastri degli altri, di altre famiglie diverse dalla sua? No, lei deve opporsi perché sennò che opposizione è?

Ma poi tutte le polemiche sulla Fiamma… e toglila, è un orpello di ottant’anni fa, un simbolo di come ci si brucia colle fiamme policrome essendo fascisti, anche postfascisti, fascistoidi, pseudofascisti, e anche psicofascisti, i quali sono la maggior parte dei Fratelli d’Italia e affini. Te l’ha chiesto una come Liliana Segre, non le puoi rispondere che sei affezionata alla fiamma perché ti ricorda il focolare domestico, l’antico Fronte della Gioventù dove militasti.

Vuoi veramente essere moderna, Giorgia? Usa la fiamma per fare un falò di tutte queste vanità e cianfrusaglie filofasciste. Una bella vampa di San Giuseppe. La fiamma è bella. O forse, visto l’elettorato d’età avanzata che hai, preferisci coltivare le antiche nostalgie, usando la tecnica di Berlusconi che incantava le vecchiette dando loro la tv spazzatura e le faceva sentire meno sole a casa? Melo’, guarda che governare è una cosa difficile, soprattutto un paese come l’Italia che è inchiavardato cogli Stati Uniti. E proprio per questo le tue simpatie trumpiste, oggi, non saranno molto ben viste oltremare. Il passato è difficile da cancellare, ce le ricordiamo tutti le tue simpatie, perché le hai ostentate e rivendicate con orgoglio. Per molti queste simpatie sono antipatie: dai, impresentabili come Trump, Marine Le Pen, Orbán, e tutta quella schiera di psicofascisti europei, i Vox spagnoli, dai! I polacchi conservatori… reperti archeologici impresentabili. Chi te la toglie la tua famiglia cristiana e tricolore? Nessuno. Nessuno vuole toglierti la tua devozione ma tu vuoi togliere agli altri la vita, perché non tutti – anzi quasi nessuno – desiderano il tipo si vita che tu vorresti far condurre agli italiani perché tu sei donna, madre, cristiana e italiana e gli altri devono per forza pensarla come te. Sei una caricatura, non te l’hanno mai detto? Soprattutto quando urli dai palchi e il demone dell’oratoria t’invade. Ma dove l’hai imparata questa pessima recitazione? Anche stanotte, da Vespa, i tentativi di giustificare una foto di te colle mani che reggono la fronte e Salvini impettito, ma lascia perdere, se sei seria. Basta, è una foto, un frammento di un evento, che non significa niente senza contesto. Invece no, eri lì a giustificarti come se fossi stata colta in flagrante. Un no comment sarebbe stato molto più dignitoso ma a dignità stiamo messi male, evidentemente.

Mandare una come te in giro per il mondo a rappresentare l’Italia mi sembra, anche visto il momento, inappropriato. Non sei all’altezza. Non ti immagino a negoziare con i presidenti di stati esteri come la Cina o gli Stati Uniti. Tu vivi in un altro pianeta, il pianeta dei fossili. Certo, abbiamo anche avuto burattini di spessore infimo a girare per il mondo, ma non è un buon motivo per continuare sulla stessa strada.

Un film inglese del 1966, Georgy girl, tradotto in italiano con Georgy, svegliati!, aveva una sigla che fu cantata in traduzione da Sergio Leonardi, Giorgia, svegliati, che fa un po’ così:  Giorgia, svegliati Sai che al giorno d’oggi non si può Non si può sognare sempre Come vuoi fare tu…

Riascoltala un po’. Ti ci ritrovi? Ecco, riflettici.

 

 

TAG: destra, fascismo, fratelli d'italia, giorgia meloni, politica, postfascismo, psicofascismo
CAT: Parlamento

6 Commenti

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. evoque 5 mesi fa

    LILIANA Segre errare…perseverare…

    Rispondi 0 0
  2. evoque 5 mesi fa

    Non è del tutto corretto dire che Giorgia Meloni non abbia mai governato; lo aveva fatto, da ministro, quando il feudo di Berlusconi si chiamava Partito delle libertà (di farsi i cazzi propri) e poi anche lei aveva partecipato alla scurrile menzogna su Ruby nipote di Mubarak. Eh, no, le sue vaccate ce le ha sul groppone, altroché. .

    Rispondi 1 0
  3. andrea-lenzi 5 mesi fa

    Circa la Fiamma: non la elimina perché è il simbolo del fascismo che molti dei suoi sostenitori vogliono, in quanto fascisti. La storia serve a non ripetere gli errori e la COSTITUZIONE ha anche questo scopo e difatti vita il fascismo, visto il male procurato alla società civile italiana

    Rispondi 1 0
  4. andrea-lenzi 5 mesi fa

    Circa il cristianesimo:
    a parte il fatto che i cristiani hanno bruciato persone e libri per 2000 anni con 5 inquisizioni e 13 crociate,
    hanno inventato e praticato l’antisemitismo per 2000 anni, hanno strappato i figli dei nativi canadesi ed australiani per darli a famiglie cristiane che gli facessero avere la “vera” cultura (cristiana, ovviamente), Giorgia Meloni tuona contro la famiglia gay ma ha figli fuori dal matrimonio e come minimo dovrebbe stare fuori dai coglioni su questi temi così personali

    Rispondi 0 0
  5. andrea-lenzi 5 mesi fa

    FlatTax: chi la propone è un cretino, oppure vuole favorire amici milionari, poiché tassa di più i redditi bassi, di meno i milionari e fa incassare meno allo stato, che alla fine dovrà aumentare le tasse per coprire le perdite fiscali avute dalla flattax.

    Rispondi 0 0
  6. andrea-lenzi 5 mesi fa

    Segnalo inoltre che Meloni e Berlusconi hanno fatto una legge che permette al vaticano di evadere 4 miliardi all’anno di IMU sulle proprie attività commerciali, facend un danno allo stato ma anche permettendo una concorrenza sleale agli imprenditori italiani che fanno le stesse attività commerciali del vaticnao, ma le tasse le pagano;
    il tipico esempio è il campo estivo: a parità di prezzo incassato dal cliente l’imprenditore italiano ci paga molte tasse su ed il suo reddito diminuisce, oppure il prete che fa il campo estivo fa un prezzo più basso dell’imprenditore italiano e gli ruba i clienti, che vogliono pagare di meno

    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...