Salvini scatena la sua plebe, ma dopo l’esposto cambia il post su Follonica

:
3 marzo 2017

“Ma perché non vai a farti una sega al mare……. Io ti auguro che un ROM possa stuprarti la figlia così vediamo cosa fai!!!!!!!”. 

Questo è uno dei commenti lasciati dai seguaci di Matteo Salvini all’indirizzo del parlamentare Andrea Maestri di Possibile, reo di aver presentato un esposto per istigazione all’odio razziale contro il leader leghista per un suo post a sostegno dei due dipendenti del supermercato Lidl di Follonica che avevano rinchiuso nella gabbia dei rifiuti e della merce fallata due donne di etnia Rom, per poi irriderle pubblicando il video online.

Salvini, che quotidianamente fomenta i bassi istinti delle sue “legioni di imbecilli” sui social network, prendendo di mira gli “immigrati invasori” e chiunque osi parlare di “integrazione” (una parolaccia utilizzata da finti “buonisti” razzisti contro gli italiani, per dirla con le colorite espressioni utilizzate dal capo del Carroccio), non aveva perso l’occasione per speculare sul fatto accaduto nella cittadina in provincia di Grosseto, difendendo i due impiegati della nota catena di distribuzione e attaccando le due ROM “FRUGATRICI”. A chiusura del post, si era lasciato andare a un commento ironico su una delle donne rinchiuse, menzionando l’ormai immancabile “ruspa”. Un eccesso – l’ennesimo – notato da Maestri (che di mestiere fa l’avvocato) che si è presentato al Tribunale di Ravenna con l’esposto.

Tempo qualche ora, ed è arrivata la reazione del leader della Lega, che pubblicando sulla sua pagina una foto del parlamentare di Possibile, gli ha aizzato contro la sua plebe con questo post: “ROBA DA MATTI! Signore e signori, ecco a voi il deputato sinistro Andrea Maestri. Ha presentato un esposto contro di me al Tribunale di Ravenna per aver offerto sostegno ai lavoratori della LIDL che avevano colto sul fatto le signore “frugatrici”, scrivendo che “il signor Salvini Matteo ha fatto pubblica apologia di un reato e ha istigato all’ODIO RAZZIALE”, citando anche la “persecuzione dei rom perpetrata dal regime NAZISTA”! Ma questo da che pianeta viene???”.

Come suini attratti dal mangime, i fedeli hater dell’europarlamentare assenteista hanno iniziato a commentare in massa, evocando stupri, sterilizzazioni e amenità di ogni tipo contro Maestri. Tutto come da copione, perché quella utilizzata da Salvini per colpire l’avversario politico è una pratica assai comune dalle parti di Lega e M5S, partiti che attingendo a un elettorato composto in parte da disagiati e analfabeti funzionali, si nutrono della loro rabbia sfruttando un vuoto legislativo e la complicità di Facebook e Twitter, che collaborano assai poco con le forze dell’ordine quando si tratta di perseguire penalmente chi insulta e minaccia utilizzando le loro piattaforme.

Ma siccome un esposto è una cosa seria (a differenza degli “standard della comunità” di Facebook), Matteo Salvini dopo qualche ora ha modificato il primo post su Follonica, cancellando il commento, la parola ROM e il riferimento alla “ruspa”. Una scelta probabilmente suggerita da un legale, ma comunque tardiva perché lo screenshot della prima versione del post era ormai di dominio pubblico e soprattutto (Facebook permettendo…) lo storico è recuperabile anche dopo mesi dalle autorità competenti.

L’ennesima vergognosa esibizione del leader della Lega e delle sue mandrie, ci ricorda quanto in Italia sia indispensabile una legge “hate speech”, ovvero una norma che possa contrastare il fenomeno dell’incitamento all’odio in rete. Un fenomeno che se ulteriormente sottovalutato potrebbe uscire dai confini del “mondo virtuale” con conseguenze drammatiche.

 

 

photogallery

1 / 2
Il post modificato dopo l'esposto di Maestri

Il post modificato dopo l'esposto di Maestri

Le mandrie leghiste contro Maestri

Le mandrie leghiste contro Maestri

TAG: follonica, lega, matteo salvini, matteo salvini facebook, razzismo
CAT: Partiti e politici

11 Commenti

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. guido-zamai 3 anni fa
    Salvini come Trump: una grande zucca vuota, circondato da altre zucche vuote, votato da tante zucche vuote.
    Rispondi 2 0
  2. Dott. Fabio Salamida, specialmente voi giornalisti non potete fare il solito doppiopesismo, abbiamo la libertà di espressione apposta per esprimere, nei limiti del codice civile e penale, la nostra opinione, e Salvini ha fatto solo questo, come hanno fatto solo questo tutti i suoi sostenitori, seppur con frasi sferzanti. Hanno espresso la loro opinione. Perché quando i terroristi islamici hanno commesso la strage al Charlie Hebdo tutti a stracciarsi le vesti con l'immancabile insegna "Je suis Charlie"??? Anche le loro vignette erano libertà di espressione, sì o no? Poi è arrivata la famigerata invenzione dell'islamofobia, con la benedizione del papa filoislamico Bergoglio (ricordiamoci il suo insegnamento: "se qualcuno offende mia mamma io gli do un pugno") e, come d'incanto, tutta la libertà di espressione rivolta contro l'islam è diventata tabù, che ora viene perseguita con articoli giornalistici simile al suo, o peggio con leggi dello stato, come è avvenuto di recente in Canada. Lo stesso discorso vale per il presunto incitamento all'odio razziale di cui sarebbe colpevole Salvini, ma, mi dispiace per i soloni della cultura e del pensiero unico, è solo libertà di espressione. Mi dispiace! Mi dispiace moltissimo! Tutte le volte ci sbattete la cocuzza, e tutte le volte non vi rendete conto della contraddizione e della mancanza di coerenza che c'è in tutto questo frastuono che serve solo a limitare la libertà di espressione! Degli altri. Mai della vostra! Ma non siete voi che vi definite progressisti, sì o no? Ma se cercate di cancellare la libertà di espressione, quando non la gradite, dov'è tutto questo progresso??? Dov'è la coerenza??? Se proprio vogliamo abolirla, aboliamola per tutto! Forse neanche il suo articolo si potrebbe più scrivere se non ci fosse la libertà di espressione. Se tutto quello che ho scritto è sbagliato, allora mi dovrebbe spiegare: perché non esiste la cristianofobia mentre invece si fa largo uso di islamofobia??? Di cristianofobia ad esempio potrebbero essere accusati tutti coloro che vogliono abolire il crocefisso dalle scuole, e altre simili amenità. Resto con impaziente attesa di una sua risposta per chiarirmi le idee in merito a questa lacuna. Nel caso non mi sapesse rispondere allora devo desumere che ho ragione!
    Rispondi 0 2
  3. silvia-bianchi 3 anni fa
    Condivido lo sdegno verso il comportamento di Salvini e dei suoi seguaci, non condivido i toni un po' troppo accesi di questo articolo. "Imbecilli, come suini, disagiati, analfabeti funzionali" sono termini degni di un hate speech, direi...
    Rispondi 0 0
  4. fabio-salamida 3 anni fa
    "I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli" (è una citazione di Umberto Eco). Analfabeta funzionale: individuo incapace di usare in modo efficiente le abilità di lettura, scrittura e calcolo nelle situazioni della vita quotidiana. Disagiato: afflitto da difficoltà. Per la metafora sui maiali consiglio la foto di questa gallery dove potrai leggere gli insulti rivolti al deputato di possibile. C'è un'enorme differenza tra diffondere odio in rete e definire taluni individui per ciò che oggettivamente sono
    Rispondi 1 0
  5. salvatore-clemente 3 anni fa
    Fabio Salamida, hai scritto "I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli" (è una citazione di Umberto Eco). Per caso tutto ciò che scrive Umberto Eco deve essere preso come oro colato? Cioè, niente si può affermare se va contro le vostre idee politiche? Ma il vostro blasonato pluralismo che fine ha fatto? Vale solo per chi la pensa come voi? Ma allora dove sta il pluralismo? Allora chiamatelo singolarismo, almeno sarete più coerenti. Poi sempre a ribaltare la frittata. A diffondere l'odio semmai sono quelli che impediscono a Salvini di fare un suo intervento o un suo comizio, come è avvenuto a Bologna e come potrebbe avvenire l'11 marzo a Napoli. Forse te lo sei dimenticato, siamo ancora in democrazia ed è stato istituito da un pezzo un diritto chiamato "libertà di espressione", o "libertà di opinione" o "libertà di critica", ovviamente nei limiti del codice civile e penale. Ormai non sapete più come fare per screditare il vostro avversario politico! Mi sembra di essere in Turchia, dove l'opposizione viene messa a tacere o eliminata fisicamente. Non vi fate un po' schifo?
    Rispondi 0 0
  6. fabio-salamida 3 anni fa
    caro Salvatore Clemente, mi spiace ma una frase come: "Io ti auguro che un ROM possa stuprarti la figlia così vediamo cosa fai!!!!!!!" non è "libertà di espressione" né "libertà di opinione" né "libertà di critica". Poi Salvini è libero di fare tutti i comizi che vuole, purché non fomenti questa feccia dell'umanità. Saluti
    Rispondi 1 0
  7. Fabio Salamida, a mio avviso rimane sempre libertà di espressione fino a che non si commette un reato. Non lasciamoci coinvolgere emotivamente dalle parole. Mi sembra comprensibile che quando una classe dirigente si mostra debole con i forti e forte con i deboli, nella fattispecie compiacente con gli stupratori, è umanamente comprensibile arrivare a dire "TI AUGURO CHE STUPRANO TUA FIGLIA". Gli stupratori, e i molestatori islamici soprattutto, sappiamo benissimo, dopo le vicende di Colonia, che vengono rilasciati in meno di un giorno quando lo stupro non si è consumato. Da noi esiste ancora le legge anti-stalking per chi compie molestie sessuali nei confronti delle donne, o no? Lo dico perché anche in italia ci sono stati casi di tentato stupro finiti in un nulla di fatto. Forse difendete le donne quando vi conviene, quando invece lo potete usare come argomento per screditare il vostro avversario politico non avete remore. E' questa la verità. Non avete remore a strumentalizzare le parole per fare il lavaggio del cervello ai vostri potenziali sostenitori.
    Rispondi 0 0
  8. salvatore-clemente 3 anni fa
    Fabio Salamida, ecco un caso reale e documentato di tentato stupro con il colpevole rilasciato in meno di 48 ore. Chi fomenta l'odio, chi soprassiede o minimizza i reati commessi da criminali senza scrupoli o chi denuncia questi fatti? Mi sembra chiaro che è solo opportunismo nel cercare sempre di strumentalizzare i fatti di cronaca per screditare un avversario politico. Saviano è un altro campione in questa disciplina! Tenta di stuprarla, ammette. Libero in 48 ore. È giustizia? http://www.lintraprendente.it/2017/03/tenta-di-stuprarla-ammette-libero-in-48-e-giustizia/
    Rispondi 0 0
  9. fabio-salamida 3 anni fa
    Salvatore Clemente, hai postato una notizia da una fonte che risulta non attendibile e oltretutto il tuo "ragionamento" è assai strampalato. Dal momento che tu consideri un augurio di stupro come una forma di "libertà di espressione, umanamente comprensibile ", io mi appello alla mia legittima libertà di opinione nel considerarti un individuo culturalmente e umanamente inadatto ad affrontare una discussione su quelli che io (e non solo io) considero i valori fondanti di una civiltà evoluta. Saluti
    Rispondi 1 0
  10. salvatore-clemente 3 anni fa
    Fabio Salamida. Su questo non ci sono dubbi, voi progressisti siete molto evoluti, infatti vi definite cittadini del mondo e auspicate un governo mondiale. Non per niente vi piace farvi chiamare globalisti o mondalisti, più EVOLUTI di così si muore! Vi piace farvi invadere da migliaia di clandestini, così un domani i vostri nipoti magari potranno diventare persino musulmani. Pensa che evoluzione potrà esserci per tutti noi e voi. Se i tuoi nipoti saranno femmine potranno andare in giro con il burqa! Potranno essere picchiate dal marito se non gli ubbidiscono! Non potranno uscire di casa da sole se non sono accompagnate da un uomo. La Sharia sarà il nostro e il vostro futuro, è un altissimo grado di evoluzione! Così i poteri forti della finanza internazionale potranno comandare dietro le quinte come e più di oggi. Chissà perché quelli che una volta facevano gli interessi dei lavoratori oggi fanno gli interessi dei capitalisti? I vecchi comunisti sono diventati i peggiori fautori del liberismo. Questa sì che è una bella evoluzione!
    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...