Le donne cattoliche, insieme, per l’uguaglianza

:
29 gennaio 2020

Nello scorso weekend donne cattoliche da tutti i continenti e con decenni di impegno alle spalle (laiche, religiose, teologhe, giornaliste, attiviste,…) sono convenute a Roma per condividere tre giorni di lavoro nel corso dei quali sono emerse le difficoltà e sofferenze legate all’essere figlie di una Chiesa che ancora non riconosce piena parità alla metà dei suoi membri, ma anche tanti desideri e visioni per il futuro.

Da questo incontro è emerso un soggetto nuovo: il “Concilio delle donne cattoliche (CWC), che è stato fondato a Stoccarda nel novembre 2019 e che ora riunisce le donne cattoliche impegnate in tutto il mondo sotto un unico gruppo ombrello”, come racconta il comunicato stampa diffuso oggi da Voices of Faith, promotrice dell’iniziativa.

Di questo raggruppamento, come unica realtà italiana, fa già parte Donne per la Chiesa, ma è aperto ad accogliere tutte le associazioni e i gruppi che condividono l’urgenza di promuovere la piena dignità e uguaglianza.

Come prima azione il CWC promuove un “pellegrinaggio globale. Un viaggio in cui le donne di tutto il mondo sono chiamate a camminare insieme virtualmente e fisicamente. In diversi Paesi, ognuno con il proprio contesto culturale, si raccoglieranno le voci delle donne. Vogliamo ascoltare e leggere le storie delle donne cattoliche in questo viaggio, condividendo le loro realtà, i loro dolori, le loro speranze, le loro gioie e i loro dolori.  Il pellegrinaggio si concluderà a Roma nel settembre 2021 con un evento inaugurale del Catholic Women’s Council globale nel quale le donne si riuniranno per mettere in comune le loro esperienze e intuizioni e cercare modi per guarire la nostra chiesa spezzata e renderla più sostenibile e inclusiva”.

Nei prossimi mesi un gruppo di pianificazione internazionale si occuperà di creare “le basi e le strutture per questo pellegrinaggio. Le attività locali saranno create e rese virtualmente accessibili a tutti”.

Si apre dunque un cammino nuovo e risuonano forte le parole del Profeta Isaia, che riempiono di meraviglia e speranza: “Ecco, faccio una cosa nuova:proprio ora germoglia, non ve ne accorgete? Aprirò anche nel deserto una strada”.

 

 

TAG: Chiesa cattolica, questione femminile
CAT: Questioni di genere

3 Commenti

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. alding 2 mesi fa
    Benissimo! Nella Chiesa Italiana che conosco io la parità c'è già ma so che in altri Paesi non è così, più per motivi culturali che per motivi ecclesiali. Quindi ben venga una iniziativa per promuovere dappertutto questa parità. Mi auguro anche di sentire da tutte le donne cattoliche del mondo una voce forte e sicura per la difesa della vita umana dal concepimento alla morte naturale: le donne hanno su questo punto un ruolo che nessun uomo potrà mai togliere loro!
    Rispondi 0 0
  2. andrea-lenzi 2 mesi fa
    La superstizione religiosa è maschilista, da sempre ed ovunque. è storia. Una donna credente è come una mucca che veneri il macellaio
    Rispondi 0 0
  3. andrea-lenzi 2 mesi fa
    Quando e se ci sarà la parità nella chiesa cattolica, vorrà dire che sarà stato rimosso un problema creato dalla chiesa cattolica stessa, come accaduto per l'antisemitismo, praticato dai cristiani per 2000 anni
    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...