Andrea
Liberovici

bio

“Il primo amore, del tutto platonico, aveva una voce acutissima che non so per quale ragione mi dava molto fastidio. Nel giro di poco ho capito che, almeno per me, l'amore può esser cieco... ma non sordo. Forse è anche per questo che ho cominciato a fare musica fin da piccolissimo.“ Andrea Liberovici (1962) ha studiato [...] al Conservatorio di Venezia e alla Scuola di Recitazione di Genova. Nel 1996 fonda con Edoardo Sanguineti il Teatro del Suono intendendo la disciplina teatrale un ottimo “metodo“ per approfondire la composizione. "Il teatro, al contrario di tutte le altre discipline artistiche, ti costringe a pensare all'altro. Al “perché e al per chi“ scrivi, liberandoti di conseguenza dalle gabbie degli stili: anche perché, se non c'è nulla da dire, nessuno stile ci salverà.“. www.liberovici.it

Altro Chiudi
BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 09/03/2020

in: cartoline acustiche da venezia #01

ciao ti ringrazio per il tuo interesse: dunque non sono un documentarista, professione stimatissima, ma un compositore e quindi faccio musica, a volte con strumenti convenzionali, a volte con l'elettroacustica altre volte utilizzando il suono di una matita che cade a terra. Trovo molto interessante che tu ti senta emotivamente molto più toccato da un [...] suono registrato che, bada bene anch'esso “suono“ d'autore visto che l'ha scelto, registrato ecc. (il documentarista è nei fatti un autore), rispetto ad un suono ampiamente “lavorato“ ma questa è una questione di gusti. Personalmente ciò che ritieni disturbante perché “palesemente non diegetico“ è esattamente uno dei miei obiettivi : porre delle “trappole“ all'interno di un suono “ovvio“ al fine di attivare un ascolto più attento...

Altro Chiudi
Pubblicato il 02/03/2020

in: venezia e il ponte dei...respiri

federico pur non essendo un settantenne ho vissuto a Venezia dal 1964 in poi per i miei primi 20 anni e ti posso garantire, senza particolari nostalgie, che non era affatto affollata e comunque i “foresti“ , nel caso , ti fermavano per chiederti come arrivare all'Accademia o San Marco adesso, se va [...] bene, ti chiedono dov'è Prada. Nulla contro Prada ma la trasformazione della città è stata enorme e non guidata. Se la immagini come “museo“ devi trattarla come tale. Peraltro all'epoca i palazzi potevano esser ristrutturati con molte agevolazioni cosa che ora non esiste più da un pezzo. Parliamone quando vuoi in vaporetto... ma dev'esser un tragitto lungo... a presto! a

Altro Chiudi
Pubblicato il 25/03/2019

in: Chi offende Greta è nemico dell'ambiente e dell'uomo

“La società dello spettacolo“ Guy Debord consiglio vivamente . Si scarica facilmente e gratuitamente, è breve e di facile lettura e, pur essendo uscito più di 60 anni fa,o giù di li, spiega bene di come lo spettacolo sia passato dai teatranti, autori, cantanti ecc. ai politici , ai prodotti ecc. passare oltre e tentare [...] delle proposte e delle analisi diverse o continuare a stupirsi? questo il problema...

Altro Chiudi
CARICAMENTO...