Giovanni
Natoli

bio

batterista per Mr.Wob and the Canes (www.wobandthecanes.com) e Frankie Back From Hollywood. Incide per Mr. Wob and the Canes, Giovanni Dell'Olivo, Don Ciccio Philarmonic Orchestra, Erica Boschiero. Pubblicista per La Voce di Venezia rubrica cinematografica.

BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 05/09/2017

in: Basta un poco di zucchero e il fascismo va giù

Ciao Federico; nulla da eccepire a ciò che scrivi. D'altronde la simpatia per Montanelli si allargò dopo la dipartita da Berlusconi del Nostro. Il quale peraltro non faceva mistero nè rinnegava certe idee su colonialismo, Vajont etc etc. Quindi, personalmente, non mi scandalizzo affatto della "scoperta". Il Corsera ieri come oggi affida i suoi elzeviri [...] a presonaggi per cui la realpolitik è una malattia enormemente venefica. Il Corsera delle il LA all'orrida Oriana e alle sue facezie (ricordo che un lettore scrisse che comprò più copie poteva del numero de La rabbia e l'orgoglio-sembra una fiction con Gabriel Garko- e le distribuiva ai passanti; eravamo sul nascere dell'isteria collettiva poi emigrata su FB). Oriana Fallaci non capiva niente del mondo, raccontava solo se stessa. Montanelli partiva da dei preconcetti a cui poi adattava la storia. Aveva solo il mestiere, questo sì; sapeva sintetizzare. ma cosa sintetizzava? Che la Merlin era una cacciaballe? Che le colonie inglesi dovevano restare? Che le gerre di espansione fasciste portarono del bene a quelle popolazioni? Quindi che Montanelli si sia comprato la schiava fa parte dell'ordine del suo pensiero. Sciocchi son quelli che non han capito nulla dell'uomo

Altro Chiudi
CARICAMENTO...