Alessandro
Manfridi

bio

Sono laureato con la LM64 in Scienze Storico-Religiose alla Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza. Licenza in Teologia presso la PFTIM. Insegnante di religione nelle Scuole Superiori dal 1988. Mediatore familiare Aimef dal 2011. Tutore volontario per minori stranieri non accompagnati iscritto nel registro delle Tutele del Tribunale dei Minorenni di Roma prot. n. 45/19. Direttore della Scuola [...] d'Italiano per stranieri "Don Mimmo Amato" in Santa Marinella (RM). Tra i le persone che mi hanno tocccato il cuore, ho conosciuto personalmente don Tonino Bello.

Altro Chiudi
BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 11/03/2020

in: Due Papi a confronto in un mondo che cambia

Indubbiamente Giovanni Paolo II ha lasciato un segno con il secondo pontificato più lungo della storia (dopo quello di Pio IX) e per essere stato decisivo fra i protagonisti del crollo del Muro di Berlino e quindi l'epoca del dissolvimento dell'URSS. La sua battaglia dichiarata contro i totalitarismi di destra e di sinistra lo portò in [...] sudamerica ad affossare il movimento della Teologia della Liberazione, come detto, a causa del timore di derive marxiste. Il depauperamento conseguente di di tutto il movimento delle comunità ecclesiali di base che si erano nutrite di quella teologia e la contemporanea stretta della gerararchia sudamericana volta ad estinguere queste realtà, ha portato di conseguenza ad abbandoni tra le file della Chiesa Cattolica e ad un proliferare di ingressi tra Chiese Pentecostali ed altre denominazioni evangeliche. Oggi la Chiesa Cattolica in Sudamerica è in una fase di continua perdita.

Altro Chiudi
Pubblicato il 26/12/2019

in: Dio arriva gratis, ma la Chiesa no

Senz'altro osservazioni pertinenti. Nel caso dell'IMU e dell'insegnamento della religione cattolica bisogna però rivolgersi alla CEI perchè quel che avviene in Italia fa riferimento alla Chiesa cattolica nazionale. Papa Bergoglio parla a nome della Chiesa Cattolica di tutto il mondo e non mi pare non stia dando segnali di apertura, vivendo a Santa Marta, indossando paramenti liturgici [...] sobri, invitando a una revisione sulla comunione ai divorziati risposati, aprendo un giubileo fuori di Roma in Africa, facendo la prima visita pastorale a Lampedusa, mettendosi in fila alla mensa durante i lavori del Sinodo, andando a lavare i piedi il giovedì santo nelle comunità di recupero e nelle carceri invece che in Vaticano, chinandosi a baciare i piedi dei leaders delle fazioni sudanesi in guerra civile... un Papa accusato di Comunismo e di essere precursore dell'Anticristo... ma un Papa che con la sua enciclica "Laudato si" e con il Sinodo per l'Amazzonia sta cercando di aiutare la Chiesa a mettere in pratica il messaggio evangelico più profondo e le indicazioni del Concilio Vaticano II... spero che le giuste critiche di chi invita la Chiesa ad una maggiore "radicalità" non rimangano ancorata alle questioni "di casa nostra" ma si aprano ad una panoramica più mondiale, andando al di là di una visione eurocentrica, italocentrica o vaticanocentrica che sia. Alessandro Manfridi

Altro Chiudi
CARICAMENTO...