Amazon diventa sempre meno efficiente

:
25 settembre 2017

In teoria, le aziende del web più crescono e più diventano efficienti. È allora forse una sorpresa vedere che Amazon sta diventando molto meno efficiente ogni anno.

La tabella sotto mostra le cifre:

Amazon/autore

Spiego. Prima riga: i ricavi si vede che crescono da $ 19mld nel 2008 a $ 166mld stimati per quest’anno, più o meno otto volte tanto

Sotto vi sono le attività materiali, quelle fisse che vengono utilizzate per generare questi ricavi che crescono da $ 854mln a $ 45.000mln stimati per quest’anno, 50 volte tanto più o meno.

Quindi se nel 2008 ogni dollaro investito nelle attività materiali generava 22 dollari di ricavi, adesso per ogni dollaro investito i ricavi sono un po’ meno di 4.

Poi c’è il “capitolo” relativo ai dipendenti, al capitale umano. Ce n’erano 19.400 mediamente nel 2008 e diventano 410.400 nel 2017, all’incirca venti volte tanto.

I ricavi per dipendenti hanno raggiunto un picco di $ 1.146.800 nel 2010, si stima che scendano a $ 404.800 nel 2017.

L’azienda quindi diventa molto meno efficiente, sia a livello del capitale che a livello del capitale umano.

Questo suggerisce che le nuove attività che Amazon ha realizzato dopo il 2010 sono molto meno reddittizie e quindi non sarà possibile portarle avanti tramite internet (se l’azienda più grossa non riesce a realizzarle al meglio) e che, mentre tutti pensano che i negozi spariranno per lasciare spazio alla rete, non sarà possibile vendere tanti prodotti tramite il web perché non è possibile organizzare in maniera redditizia il capitale materiale e umano per farlo.

TAG: amazon
CAT: commercio, Grande distribuzione

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...