Nuovo episodio di antisemitismo: la scritta «Jude» sul portone di Marcello Segre

:
9 Febbraio 2020

Questa mattina a  Torino si è registrato un nuovo episodio di antisemitismo, dopo il caso di Maria Bigliani (figlia di una partigiana e presa di mira con una scritta antisemita sul muro di casa), quello di Aldo Rolfi, figlio di Lidia Beccaria Rolfi, staffetta partigiana, deportata nel campo di concentramento di Ravensbruck e un altro accaduto nel quartiere Vanchiglia contro la figlia di un partigiano.

La  scritta Jude – ebreo in tedesco – e una stella di David sono state tracciate sulla porta di casa di Marcello Segre, persona nota nel mondo del volontariato subalpino, presidente di Piemonte Cuore onlus,  associazione attiva nella lotta contro la mortalità da arresto cardiaco attraverso la defibrillazione precoce, la diffusione della cultura dell’emergenza cardiologica fra la popolazione, mediante l’introduzione nella comunità di defibrillatori semiautomatici e la sensibilizzazione all’utilizzo degli stessi. È stato lo stesso Segre, questa mattina, ad allertare la Digos, che ha subito avviato gli accertamenti.

TAG: antisemitismo, Torino
CAT: diritti umani

Un commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. xxnews 8 mesi fa

    alla mia età sono STANCO M STUFO … che la legge NON VENGA APPLICATA , che non vengano fatte indagini serie ,,,e che anch e in presenza di espisodi registrati in filmati e alcuni trasmessi pure in TV ancora quei “signori” non vengano processati per il tentativo di fa rinascere , in realtà già bello RICRESCIUTO , non siano ancora stati ( indagati ) ma soprattutto processati e messi in carcere … LA COSTITUZIONE REPUBBLICANA è MOLTO CHIARA

    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...