Crocetta, non Lo Voi?

:
20 Dicembre 2014

Proprio lui, che in nome dell’antimafia ci fa mattina-mezzogiorno-e-sera. Proprio lui, che dell’antimafia ne ha fatto perfino un curriculum vitae, campagne elettorali all-inclusive. Proprio lui, che porta i magistrati antimafia come assessori in giunta quasi fossero un bollino blu per le banane. Proprio Lui, che mai perde occasione mediatica alcuna in materia di Mafia&Antimafia S.p.A. Proprio lui, che sbraita dal palco antimafia coi tubi innocenti del Pd ostentando la maglietta con la storica foto di “Giovanni e Paolo” come fosse una Sindone, lasciandosi alle spalle una formidabile scritta “pensare agli altri oltre che a se stessi”. Proprio lui, l’inconfutabile rivoluzionario presidente della Regione Sicilia con tanto di planetario brevetto morale über alles.

Proprio lui (e non solo lui), presidente della Regione Sicilia, che ancora oggi non augura buon lavoro al nuovo Procuratore Capo di Palermo Francesco Lo Voi, nominato dal CSM il 17 dicembre. Proprio Lui, celebrato nella Buttanissima Sicilia, che non rende omaggio a Lo Voi come almeno minimo protocollo di buona creanza istituzionale vorrebbe.

Proprio lui. Giammai si pensi, scriva e dica che il Protocollo Ingroia sia parte integrante della sua sicula istituzione, dei suoi siculi poteri. Giammai.

TAG: antimafia, crocetta, ingroia, lo voi, mafia, palermo, Sicilia
CAT: Enti locali, Giustizia, Partiti e politici

2 Commenti

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. alfio.squillaci 6 anni fa

    Crocetta è marcato stretto dalla libera stampa. E ci sta. Ma citare a conforto un libro acre, raffazzonato, incredibilmente fazioso, tanto brillante quanto superficiale come quello di Buttafuoco, “Buttanissima Sicilia” non mi piace. Vivo da più di 36 anni a Milano ma ho sempre un orecchio poggiato sul ventre della mia terra di nascita, vorrei informazioni più circostanziate e meno “sussurri e grida”. Solo per essere smentito nelle mie considerazioni sull’attuale Presidente della Regione Sicilia allego una mia recensione al libro di Buttafuoco. Il Crocetta che conosco io è un altro. Mi sbaglierò, ma per ricredermi attendo dalla libera stampa cose, fatti, atti, non protocolli infranti. Con stima. http://www.lettera43.it/blog/brodo-di-coltura/sicilia/buttanissima-sicilia_43675134863.htm

    Rispondi 0 0
    1. sergio.scandura 6 anni fa

      “… occorre fare attenzione alla fatalità dei nomi, la peste in Sicilia venne portata da una nave che si chiamava Redenzione” [Leonardo Sciascia]

      Rispondi 0 0
CARICAMENTO...