Appello di un artista “per una società aperta, moderna, libera e solidale”

:
24 Luglio 2018

Riceviamo e pubblichiamo questo appello pubblico firmati da diverse personalità del mondo della cultura. Chi volesse sottoscriverlo può aggiungere la sua firma nei commenti.

10.07.2018

Lettera aperta di un artista

Io penso e desidero “una società aperta, moderna, libera e solidale.” [1]

Mi schiero a sostegno di tutti i pensatori liberi perché “l’attacco agli intellettuali è il primo passo totalitario che può fare una democrazia.” [2]

Perché io decido, OGGI, di non essere indifferente, né contiguo, né complice​. [3]
Perché il mio lavoro e la mia vita sono l’arte e la sua missione incorruttibile di empatia per l’umanità. [4] ​
Perché il mio profondo, indispensabile contributo è fare cultura ed oppormi ORA all’era in cui le emozioni, i pregiudizi e le convinzioni personali pesano più della realtà – verificabile – dei fatti.

Voglio essere e restare umano al di fuori di un like, di un tweet e di un qualsiasi moto umorale irragionevole e senza lungimiranza.
Perché non voglio più ignorare.
Perché sia chiaro a scanso di equivoci che io sono antifascista, antirazzista, ​combatto l’omofobia e il sessismo ​e scelgo la ​PACE come unico modo diverso di esistere.

Rispetto le decisioni prese in democrazia ma lotterò perché il pensiero di cui Matteo Salvini è portavoce, venga sconfitto dalla cultura della solidarietà e della pace, della fraternità e della saggezza, della conoscenza e dell’intelligenza.
Perché chi è ora al Parlamento Europeo e prende decisioni di chiusura alla solidarietà, all’inclusione sociale, che militarizza i confini per miopi interessi privati o mera incapacità di governo e che condanna una moltitudine di persone ad un olocausto invisibile, non mi rappresenta né ora né mai.

Perché l’apertura e il dialogo sono l’unica strada possibile per un futuro di convivenza dell’umanità. E questo non è un gesto politico ma è una scelta di pensiero, un doveroso impegno civico.
Una presa di posizione partigiana, non solo in opposizione a chi parla e dice violenza ma anche a chi tace e quindi contro l’indifferenza. [5]

Perché ora?
Perché altrimenti non saremo mai assolti. Per consegnare una goccia di umanità. [6] Senza paura. A testa alta.

1 Editoriale di Rolling Stone Italia, luglio 2018
2 Roberto Saviano
3 Paolo Borsellino
4 Danilo Dolci
5 Antonio Gramsci
6 Fabrizio De André

Firmatari

●  Francesco Bertelé, artista
●  Pasquale Campanella, artista
●  Iacopo Seri, artista
●  Michael Rotondi, artista
●  Patrizio Raso, artista
●  Marco Cianciotta
●  Elena Mocchetti, artista
●  Elisa Fontana, artista e educatrice
●  Mauro Panzeri, grafico
●  Paola Monasterolo, community manager e artista
●  Elisabetta Longari, docente di storia dell’arte contemporanea
●  Beatrice Catanzaro, artista
●  Chiara Gambirasio, studentessa d’arte
●  Virginia Zanetti, artista
●  Franco Ariaudo, artista
●  Una Szeemann, artista
●  Carlo Vergani, avvocato e musicista
●  Sanja Pupovac, artista
●  Martino Coffa, artista
●  Enzo Salomone, attore e regista
●  Hanna Hildebrand, artista
●  Enrica Cavarzan, Designer
●  Gaia Fugazza, artista
●  Giulia Restifo, progettista culturale “that’s contemporary”
●  Maddalena Vantaggi, Designer
●  Ester Ferrari, grafica e illustratrice pubblicitaria
●  Cristina Pancini, artista
●  Anna Detheridge, Autore, curatore, fondatore Connecting Cultures.
●  Maria Pecchioli, artista
●  Francesco Scasciamacchia, curatore e accademico.
●  Tommaso Falzone, Corniciaio/Libraio
●  Isabella Sannipoli, fotografa
●  Roberto Lalli
●  Monica Sgro’
●  Vittorio Urbani, curatore, art manager, direttore associazione Nuova Icona
●  Daria Carmi, curatrice
●  Elena Sacco, scrittice
●  Elena Dragonetti danzatrice
●  Anita Sonego, insegnante
●  Giulia Ferro, studentessa
●  Elisa Graziano,insegnante
●  Laura Vecchi, Assessora alla Cultura del Comune di Cassina de’Pecchi, Docente
●  Cristina Cobianchi | Fondatrice e presidente AlbumArte Roma
●  Marianna Liosi, curatrice e ricercatrice.
●  Giovanni Pelizzato, libraio
●  Francesca Astesani, curatrice, South into North – Copenhagen.
●  Pierfabrizio Paradiso, artista.
●  Davide Dormino, artista
●  Giuseppe Giacoia
●  Giovanni Giacoia, insegnante e artista
●  Pietro Gaglianò, critico d’arte contemporanea.
●  Paola Sabatti Bassini, artista.
●  Itala Garnieri
●  Mariangela PIisanu, docente
●  Giorgio Fasol
●  Elio Carmi, designer
●  Paolo Mottana, ordinario filosofia dell’educazione, Università Milano Bicocca
●  Viola Grazioli – artista di circo
●  Matteo Mascheroni, trasformatore colturale
●  Giulia Damonte
●  Francesco Garbelli
●  Roberta Colombo, artista
●  Alessandra Messali, artista
●  Alessandra Saviotti, curatrice e insegnante.
●  Delphine Valli, artista.
●  Carola Spadoni, artista e filmmaker.
●  Teresa Macrì, critica d’arte
●  Letizia Viviani
●  Jacopo Belloni, artista
●  Alessandra Troncone, curatrice
●  Carlo Caloro
●  Elena Mazzi, artista
●  Mario Gorni
●  Chiara Pirozzi
●  Pietro Rigolo
●  Matteo Bertelé
●  Valentina Valentini, professoressa
●  Enzo Umbaca, artista
●  Peppe dell’Acqua
●  Steve Piccolo
●  Mauro Bracciali
●  Michela Bertelé
●  Andrea Galiazzo, artista
●  Cristina Ferrario

*

TAG:
CAT: Governo

23 Commenti

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. tina 2 anni fa

    Cristina Ghisolfi, gallerista

    Rispondi 0 0
  2. tina 2 anni fa

    Cristina Ghisolfi, gallerista

    Rispondi 0 0
  3. stefano-campani 2 anni fa

    Stefano Campani, cooperatore

    Rispondi 0 0
  4. drross65 2 anni fa

    Rossano Bruschi

    Rispondi 0 0
  5. marghe 2 anni fa

    Margherita Castellazzi

    Rispondi 0 0
  6. valentinams 2 anni fa

    Valentina Maggi Summo, artista

    Rispondi 0 0
  7. margherici 2 anni fa

    Margherita Mauro

    Rispondi 0 0
  8. andreacaretto 2 anni fa

    Andrea Caretto, artista

    Rispondi 0 0
  9. daria-filardo 2 anni fa

    Daria Filardo, autrice curatrice

    Rispondi 0 0
  10. daria-filardo 2 anni fa

    Daria Filardo, autrice curatrice

    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...