Top Utility: 6,6 miliardi di investimenti nel settore, MM migliore in Italia

:
20 febbraio 2020

Il settore italiano delle utility, cioè delle aziende nazionali o internazionali o i piccoli operatori che forniscono servizi pubblici,  vive una fase di grande rinnovamento e si conferma perno dell’economia italiana, anche sulla spinta degli investimenti, che superano i 6,6 miliardi di euro (+18,7% nel 2018). Le cento maggiori utility italiane – si legge nell’ottava edizione del rapporto Top Utility, presentato oggi a Milano dal Ceo di Althesys Alessandro Marangoni – hanno generato nel 2018 un fatturato complessivo (pari al 6,5% del Pil nazionale) di 114 miliardi, dato in aumento del 2,8% rispetto al 2017. Il settore continua a essere frammentato tra pochi grandi operatori (sono 11 quelli che superano il miliardo di fatturato) e molti medio-piccoli (oltre la metà sono sotto i 100 milioni). Nonostante le periodiche discussioni sulla privatizzazione dei servizi, il rapporto ricorda che la maggior parte delle utility (62%) sono a capitale completamente pubblico e solo il 4% private. Le 100 maggiori utility hanno un peso centrale nei servizi pubblici: coprono quasi il 75% delle vendite di energia elettrica in Italia, oltre il 60% del gas venduto, il 41% dei rifiuti urbani raccolti e il 70% dell’acqua distribuita.

Il 2018 è stato un anno di buoni risultati: le multiutility e le monoutility idriche hanno chiuso con un aumento dei ricavi del 7,4% e del 2,3%. Le utility elettriche sono cresciute dell’1,4% rispetto al 2017, quelle del gas del 12,7%. In controtendenza le monoutility dei rifiuti, in calo dell’1,4%. A registrare un notevole progresso nei servizi, è il settore dei rifiuti, ad esempio con la raccolta differenziata che tocca il 65%, superando la media nazionale, pari al 58,1%, e registrando i valori più alti del triennio 2016-2018. Anche il servizio idrico integrato vede la maggior parte degli indicatori in miglioramento: apprezzabile, in particolare, la riduzione delle perdite reali nelle reti, che calano al 29%.

In un contesto quindi decisamente positivo per il settore, sono stati consegnati i riconoscimenti annuali. MM Spa è stata premiata come migliore  in assoluto TOP UTILITY ASSOLUTO, selezionata fra le 100 migliori in Italia, sulla base del sistema multi-variabile definito, è risultata la prima classificata nell’anno rispetto alla valutazione complessiva. La motivazione del riconoscimento sottolinea “gli ottimi risultati ottenuti in tutte le aree oggetto di indagine, con particolare riferimento al rapporto con gli stakeholder, all’attenzione alla sostenibilità, alla trasparenza e alla comunicazione. MM ha inoltre saputo sviluppare un efficace rapporto con i suoi consumatori, migliorando la qualità dei servizi offerti”.

“Essere premiati per il lavoro svolto  fa sempre piacere, soprattutto quando il riconoscimento  viene attribuito in base a parametri oggettivi e misurabili, quindi su base scientifica  come da sempre fa Althesys” ha dichiarato Stefano Cetti, Direttore Generale di MM SpA”. È un riconoscimento che va alle donne e agli uomini di MM, per la competenza e la passione che tutti i giorni mettono a disposizione di MM per affermare sempre di più , con legittimo orgoglio di  Azienda Pubblica,  il nostro saper progettare, costruire, gestire opere e servizi pubblici. A loro, anche in questa occasione , dico grazie”.

La migliore in assoluto è MM-Metropolitana Milanese (in finale con A2A, Gruppo CAP, Publiacqua e Savno); prima per Sostenibilità è Acea (finalista con A2A, Estra, Gruppo CAP e Iren); per la Comunicazione si è distinta la veneta Etra (con A2A, Acque spa, Aimag, Gruppo CAP), per RSE Ricerca e Innovazione Enel (con A2A, Acea, Gruppo CAP e Iren). Nella categoria Consumatori e Territorio, sale sul podio il piemontese Gruppo Egea (in lizza con Acqualatina, Gruppo CAP, Hera e MM), per le Performance Operative la friulana Ambiente Servizi (le altre aziende in cima alla classifica sono A2A, Contarina, Estra e Gruppo Sgr). Per la nuova Categoria Diversity ha vinto Iren (nella cinquina con A2A, Acea, Gruppo CAP, Hera). Il premio Top Utility è promosso da Althesys in collaborazione con Crif, Engineering, RSE, Utilitalia.

TAG: Mm, multiutility, ttop utility, Utility
CAT: Grandi imprese

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...