“Besame Mucho“ Edoardo…

:
18 maggio 2020

Besame Mucho…Edoardo…

Nel 1995 sono andato al cinema. Davano Nostra Signora dei turchi di Carmelo Bene. Ero in ritardo e mi sono sistemato, al buio, nella prima poltroncina libera. Quando le luci si sono accese ho scoperto che, quella persona che reagiva alternando meravigliose risate e attenzione, era Edoardo Sanguineti.
Tra Carmelo Bene e Besame Mucho, che ho scoperto solo al funerale di Edoardo essere la sua canzone preferita, sono passati quindici anni. Quindici anni di amicizia profonda e progetti diversi fatti insieme fra spettacoli, libri, una canzone per San Remo (ovviamente bocciata prima ancora d’andare in scena) ecc.

Un aneddoto fra i tanti possibili. Ho un bassotto, ora anziano ma sempre piuttosto “tonico“, che amava moltissimo tentare d’accoppiarsi con il polpaccio destro di Edoardo che, a sua volta, gli dava in pasto con grande divertimento. Quando ci sentivamo al telefono una delle prime cose che mi chiedeva era: come sta il mio fidanzato? Questa relazione intensa, seppur platonica, fra Edoardo e Spissy (il bassotto) viene citata da Edoardo in una lettera che mi ha spedito e che è stata pubblicata, insieme a due sonetti nella prefasonettizazione del libro Officina Liberovici ediz. Marsilio 2006.

La citazione è questa: give, please, my regards to all the dog’s masturbations (*)

(*) noi abbiamo un buon sapone / che fa saponata assai: / frega un pezzo, ove si pone: / se più meni, più n’arai (L.de ‘M, Canz.carn. II,47,cit. in V.B. e G.C. Diz.st.d.less.erot.it. 1.12, ed. 1996, p. 194):

Edoardo… un magnifico fratello maggiore.

Andrea

Ritratto Acustico di Edoardo Sanguineti – 1997

Mio piccolo Omaggio a Edoardo Sanguineti nel giorno del decimo anniversario della sua scomparsa…

Maratona Sanguineti

 

RAP – di Edoardo Sanguineti  & Andrea Liberovici – 1996 – fragments

TAG: teatro musica
CAT: Musica, Teatro

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...