In Germania varata la legge sul terzo sesso

:
15 dicembre 2018

Dopo una decisione della Corte costituzionale tedesca del 10 ottobre dell’anno scorso che vincolava il Parlamento a legiferare in materia, il Bundestag tedesco ha disposto giovedì 13 dicembre che l’anagrafe potrà registrare, oltre al sesso maschile e quello femminile, anche la dicitura “diverso” per i nascituri che detengano caratteristiche di entrambi i generi sessuali.

Per coloro in cui questo si manifesti solo in un secondo tempo sarà ammessa la modifica anche in epoca successiva, unitamente alla variazione del nome. Non potrà tuttavia avvenire a semplice richiesta individuale, come avrebbero auspicato le organizzazioni LGBT, ma dovrà essere certificata da un attestato medico.

Logo campagna tedesca per il riconoscimento del terzo sesso, http://dritte-option.de/

 

Finora in Germania oltre ai due generi maschile e femminile, in caso dubbio nei certificai anagrafici era possibile solo lasciare l’indicazione in bianco. Questa prassi era stata tuttavia censurata dalla Corte Costituzionale come contraria ai diritti della personalità ed in violazione al divieto di discriminazioni. Secondo stime in Germania ci sarebbero circa 80.000 persone intersessuali.

 

 

 

 

 

Immagine di copertina: Pixabay, https://pixabay.com/it/tribuna-giocattoli-maschi-bambino-330930/

© Riproduzione riservata

TAG: intersessualità, terzo sesso
CAT: Questioni di genere

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...