Flavio
Pasotti

bio

Imprenditore con velleità intellettuali (o viceversa), baby boomer in costante lotta con la bilancia, sciatore di nascita e rugbista per passione. Ha visto la politica da vicino e forse per questo non ci è mai andato troppo d’accordo. Molti i no pronunciati, qualcuno si dice per snobismo, il sì a sua moglie e ai tre [...] figli. Liberal nell’anima, Yankee per convinzione, le buone letture lo hanno convinto che una vita non basta, meglio differenziare: quindi storia, economia, l’arte come geniale innovazione e i viaggi per osservare sul campo, perché kantianamente nulla è più pratico di una buona teoria

Altro Chiudi
BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 17/09/2019

in: Viaggio a San Patrignano: “Salvarsi la vita è questione di concentrazione”

Vincenzo non era baffi e accento romagnolo: era due occhi pazzeschi, profondi, che quando te li metteva addosso sembrava ti entrasse nel cervello. Era un carattere quello sì romagnolo, durissimo per poterti poi fare apprezzare il suo cuore. Era la fisicità di quando ti abbracciava. A Sanpa entravo poco, per rispetto. Con lui ho parlato. [...] Quando si lasciò morire non riuscii più a tornare. Continuarono a vivere i vigliacchi

Altro Chiudi
Pubblicato il 28/08/2019

in: La scatola vuota della leadership senza rappresentanza

Salvini non produce politica: riflette quella della sua constituency elettorale senza mediazione alcuna. Non costruisce consenso intorno ad una piattaforma politica ma amplifica la richiesta politica. Per questo la sua non è politica....

Ultimi post

No alla tassa su Salvini

Flavio Pasotti Pubblicato - 03/Set/2019

Credo di essere stato tra tutti i brains de Gli Stati Generali forse il più duro nelle critiche a Matteo Salvini. Non sono mai stato comunista nemmeno nella ultima declinazione dell’incontro nel PD con il cattolicesimo di sinistra. E ho sempre visto a destra il peggio che gli italiani possano produrre per farsi del male, [...]

Tutti i post
CARICAMENTO...