Flavio
Pasotti

bio

Imprenditore con velleità intellettuali (o viceversa), baby boomer in costante lotta con la bilancia, sciatore di nascita e rugbista per passione. Ha visto la politica da vicino e forse per questo non ci è mai andato troppo d’accordo. Molti i no pronunciati, qualcuno si dice per snobismo, il sì a sua moglie e ai tre [...] figli. Liberal nell’anima, Yankee per convinzione, le buone letture lo hanno convinto che una vita non basta, meglio differenziare: quindi storia, economia, l’arte come geniale innovazione e i viaggi per osservare sul campo, perché kantianamente nulla è più pratico di una buona teoria

Altro Chiudi
BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 02/04/2018

in: Lo sconosciuto Mal Franzese: alcune cose da discutere con Parigi

ecco, vede? ho fallito. non sono filofrancese, ne filoinglese, ne filotedesco e nemmeno filoeuropeo (non lo dica, rimanga tra noi: sono filoamericano, quello sì). Il filo che mi interessa è quello del discorso, il cercare di comprendere tedeschi, francesi, inglesi, i nostri alleati della Nato e i nostri partner nell'Europa perchè o faccio lo sforzo [...] di capire o allora il senso intellettuale dell'Europa non ci appartiene più. Posso non essere d'accordo, ad esempio, con i francesi e nell'articolo l'ho scritto. Ma non sopporto, proprio non ci riesco a sopportare le tifoserie, quelli che guardano il Particulare e non vedono Fortuna e Virtù. Soprattutto perchè essere tifosi non serve e fa solo danni

Altro Chiudi
Pubblicato il 16/07/2017

in: Cosa viene dopo la crisi irreversibile della democrazia rappresentativa

Caro Paolo, materia da trattare con cura. Primo perché gli stati nazionali esistono eccome, come dimostra lo spostamento della UE da Integrazione progressiva a gestione intergovernativa. Secondo perché proprio i sostenitori più accesi della democrazia deliberativa rivendicano la identità nazionale come fattore legittimante. Terzo, perché la pratica deliberativa porterebbe per metodo alla ricerca di un [...] compromesso accettabile (al limite) per tutti dopo informazioni "neutre" mentre ciò a cui assistiamo, social compresi, è assolutamente l'opposto. La rappresentativa invece delega il compromesso, forse non è così malvagia....

Altro Chiudi
Pubblicato il 30/06/2017

in: L'eutanasia di Stato che ha ucciso Charlie è inumana

Con tutta la delicatezza che l'argomento richiede ed essendo un padre liberal che è passato da una esperienza più fortunata le suggerirei di leggere la sentenza della Cedu nella sua interezza. Le assicuro che le smonta i 9/10 delle argomentazioni e le darà una ricostruzione compiuta dei fatti. Il decimo che rimane intonso immagino sarà [...] la sua rispettabile convinzione personale che non condivido soprattutto nella idea di una legge sul fine vita. Solo uno stato freddo e totalitario si può occupare di un argomento simile

Altro Chiudi
CARICAMENTO...