maurizio
poli
BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 27/01/2021

in: Amico Michele, collega Fusco, ci mancherai

sarà una grande mancanza non solo per la sua famiglia, a cui porgo le mie condoglianze, ma anche a tutti coloro che credono ancora in un giornalismo libero e pungente. Mi mancherai tanto.

Pubblicato il 31/12/2020

in: Fenomenologia di Matteo Renzi

Penso che sia il caso più ecclatante di fallimento politico. Aveva in mano il Paese e l'ha perso in modo inspiegabile. Aveva numeri e forse anche capacità superiori agli altri politici ma si è autodistrutto. Una presunzione mai vista. Non riemergerà più.

Pubblicato il 04/12/2020

in: Vittorio F. e la tenerezza di un figliolo. Ma non è giornalismo, è Boris

La Boldrini non può esprimersi liberamente? Essere antipatici è una dato di fatto ma questo non deve essere oggetto di continua critica apriorista. La Boldrini non ha provocato nessuno, ed occorre ricordarsi che è stata ignobilmente e volgarmente oggetto di offese per anni proprio per la sua condizione di donna. Mattia Feltri doveva [...] semplicemente ignorare la frase e non farla risaltare come poi è accaduto. Forse ha ragione il dott. Fusco nel dire che l'amore verso il padre gli ha precluso una serena valutazione dei fatti.

Altro Chiudi
Pubblicato il 12/05/2020

in: È partita che era Silvia, è tornata Aisha: e non ne dovremmo parlare?

È una questione molto importante. Noi solitamente ci fermiamo alla superficie delle scelte altrui, non cerchiamo di capire e non vogliamo mettere in discussione il nostro modo di vivere, di pensare o di credere. Quanto sarebbe utile capire il pensiero sincero di coloro che si convertono, il perchè profondo di una scelta. Loro potrebbero aiutarci, [...] noi da soli rischiamo di cadere in dietrologie e luoghi comuni.

Altro Chiudi
Pubblicato il 03/05/2020

in: In astinenza da superiorità morale, come ci convincerà la sinistra?

Sono di sinistra, da sempre. Leggere Fusco è come essere punzecchiati da uno stiletto che ti costringe a stare sveglio. Va bene e fa bene. Sinistra=buonismo è una relazione che viene usata come il burro sul pane. Uno stereotipo, ormai una presa in giro che in bocca a chi la usa in verità vuol dire: ci avete [...] rotto con questa difesa dei diritti, dei più deboli, degli emarginati...in quanto è senza senso, senza prospettive. Le dirò perché sono buonista. È una cura che uso contro il razzismo che è dentro di me. Personalmente ritengo che ognuno di noi sia in qualche modo razzista verso qualcuno o qualcosa, e la miglior forma per combatterlo è riconoscerlo, denudare il male. Il cosiddetto buonismo è lo sforzo quotidiano che faccio per capire i diritti degli altri, per ascoltare i pareri diversi, per accettare il diverso. Questo percorso la destra politica, la destra fascistizzante e leghista di adesso, non ce l'ha e non lo cerca. Vuole voti e consensi ma con un vuoto culturale ed umano talmente grande che assorda.

Altro Chiudi
CARICAMENTO...