Antonio
Vigilante

bio

Nato a Foggia nel 1971, vivo a Siena, dove insegno filosofia e scienze umane al Liceo "Piccolomini". Mi occupo di teoria della nonviolenza, pedagogia, filosofia morale ed interculturale. Il mio blog è Spectator Novus (http://antoniovigilante.blogsp ot.com).

BIO

Ultimi commenti

Pubblicato il 02/09/2016

in: I nuovi poteri dei presidi, la nuova impotenza dei docenti

[1] Mi sorprende la domanda. Esiste una legge, la 107, che è la riforma renziana della scuola. Di cosa stiamo parlando? [2] Il settore della didattica digitale è quello nel quale si sta investendo maggiormente, con il Piano Nazionale Scuola Digitale, che è parte della riforma. Gli altri profili? Il mio, ad esempio. Adopero la maieutica [...] reciproca, una metodologia che mira a stimolare il pensiero ed il confronto dialogico. A costo zero e senza necessità di tecnologie. [3] Non ho capito, manca il soggetto. Integrazione di cosa? [4] Non ho sostenuto questo. Un docente "capovolto" può anche non produrre materiale didattico, limitandosi a mixarlo.

Altro Chiudi
Pubblicato il 13/07/2016

in: Brexit, Barabba e l'impasse democratica

Gli ebrei hanno fatto bene a scegliere Barabba. Nella Bibbia il messia è colui che libera il popolo ebraico. Barabba era uno zelato, ossia un patriota, dunque uno che lottava per liberare gli ebrei dall'oppressione dei romani. Come ammette anche Ratzinger, era indubbiamente una figura messianica (e il suo nome in ebraico significa Figlio del [...] Padre). Al contrario Gesù dimostrava di non essere una figura messianica, nonostante i miracoli, nel momento i cui rispondeva "date a Cesare quel che è di Cesare" (che tradotto vuol dire: sì) alla domanda se si dovessero pagare le tasse ai romani.

Altro Chiudi
Pubblicato il 13/07/2016

in: Razzismo: cosa può fare la scuola

A scuola non si fa altro. La narrazione storica è quella del vincitore e dell'europeo. Ci si sofferma a dovere, ad esempio, sulla persecuzione dei cristiani da parte dei pagani, mentre si sorvola sulla persecuzione dei pagani da parte dei cristiani. Il problema del tempo è un falso problema. Quando lavori sulla scoperta dell'America, la [...] puoi presentare come l'inizio di una impresa civilizzatrice o come l'inizio di un olocausto che ha fatto cinquanta milioni di morti. E' lo sguardo che conta.

Altro Chiudi
CARICAMENTO...