Est modus in rebus [Non contro Burioni, molto contro i Burioniani]

:
13 Aprile 2020

Come direbbe quel tale: emmobbastaperò.

Questo post/sfogo non è contro Roberto Burioni, sia chiaro. Vero è che il Dottore che predica la scienza contro gli ignorantoni all’inizio mi piaceva e adesso mi è diventato antipatico come un Gordon Ramsay qualunque…Ma tant’è: son gusti personali.

Quello che mi irrita al limite della varicella è il codazzo di soggetti che lo idolatrano e in nome di questa nuova religione rispondono a qualunque domanda con:

DOVETESTAREACASAAAAAAAAAAAAAAAAA

Va bene: abbiamo capito che dobbiamo stare a casa. Ci stiamo, a casa. Stiamo talmente a casa che anche solo uscire per ‘pisciare il cane’ è diventato un atto carbonaro, qualcosa di simile al punk, all’eversione nera/rossa, alla ribellione sociale. Abbiamo capito: dobbiamo/stare/a/casa.

Ora, nel caso voleste per un attimo ascoltare invece di

DOVETESTAREACASAAAAAAAAAAAAAAAAA

farei semplicemente notare che c’è modo e modo di dire/fare le cose tranne che nel mondo dei Burioniani. Lì il dubbio è stato abolito [probabilmente Bobbio per un Burioniano è paragonabile a Adolf Hitler], ci sono solo due colori e il motto ‘In medio stat virtus’ è una bestemmia da Livornese incazzato.

C’è gente che a casa ci sta male, c’è gente che soffre il distanziamento sociale, c’è gente che ha paura delle mascherine, dei titoli catastrofici dei tg e vorrebbe uscire. Se non lo fa è per paura o per senso civico, non per il vostro

DOVETESTAREACASAAAAAAAAAAAAAAAAA

A me Burioni pare una brava persona, ma i burioniani mi sembrano paragonabili a tutti i talebani del mondo: oltranzisti, incattiviti, fedeli a una linea che in effetti non c’è [amici, n.e.s.s.u.n.o. ha i dati veri, nessuno è in grado di fare previsioni su cosa sarà il mondo dopo tutto ‘sto casino, mettetevi il cuore in pace].

Pensate di convincere quello che a casa non ci vuole stare con l’urlo? Non funzionerà mai: l’urlo serve a voi, non a chi in nessun caso vi ascolterebbe. Naturalmente non simpatizzo con chi si va a fare la grigliata di Pasquetta in barba ai divieti, ma sto parlando di chi come i Burioniani sono sempre dalla parte del giusto, hanno sempre tutte le dannate risposte e sanno cosa è meglio per tutti.

La gente [me compreso] si è un po’ rotta le palle di stare a casa. Ci diamo una mano tutti insieme o c’è solo il

DOVETESTAREACASAAAAAAAAAAAAAAAAA

?

TAG: burioni, coronavirus, COVID-19
CAT: Medicina, Sanità

Un commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. andrea-lenzi 3 mesi fa
    Beh, il distanzaimento sociale è indispensabile e, come insegna la superstizione cattolica, fare terrorismo piscologico paga. Anche così una % di idioti se ne frega, paradossalmente a partire dai credenti alla stessa superstizione religiosa in cerca di madonne e processioni sacre; quindi immagina se non ci fossero quelli del "DOVETESTAREACASAAAAAAAAAAAAAAAAA"
    Rispondi 0 1
CARICAMENTO...