Il tramezzino dello scandalo

:
13 novembre 2018

Oggi 13 novembre le bacheche dei social dei genitori milanesi sono roventi, lo scandalo è il tramezzino (come da reperto fotografico) che ieri Milano Ristorazione (l’azienda che si occupa delle mense di tutte le scuole milanesi) ha servito a tutti gli alunni di scuole materne ed elementari, eccetto quelli che hanno diete speciali etiche o religiose.

Sul sito di Milano Ristorazione si legge un comunicato di scuse in cui si ammette che il pasto servito non fosse di qualità adeguata e nel quale l’azienda si giustifica dicendo che si è voluto “far comunque fronte alla difficoltà delle famiglie e dei bambini”.

Il problema era un’assemblea sindacale di alcuni addetti alla preparazione dei pasti, da cui il tramezzino d’emergenza.

Chiunque abbia dei figli che si sono seduti nelle mense milanesi è incappato plurime volte in scioperi ed assemblee di MiRi (come è affettuosamente chiamata l’azienda) e di solito si è sempre stati avvisati in anticipo permettendo ai bambini di recarsi a scuola nei giorni annunciati con schiscette e pranzi al sacco.

Questa volta non è successo, l’azienda ha preferito tamponare con il tramezzino tristanzuolo. Ma la ragione rimane un mistero.

Alcuni rappresentanti sindacali hanno affermato che l’assemblea interessava solo una piccola parte dei lavoratori e che comunque l’azienda era stata informata il 31 ottobre e quindi non era una vera emergenza. Si poteva cucinare e si è deciso di non farlo, ma perché non permettere di portarsi del cibo da casa?

Ogni volta che i bambini dovevano portarsi il pranzo poi partiva l’indignazione perché veniva comunque pagato un servizio non erogato, che sia questa la ragione? Evitare le lamentele delle famiglie zelanti? Non ha funzionato.

Certo è che forse d’ora in avanti le famiglie ci penseranno due volte a lamentarsi per la schiscetta portata da casa, forse non tutti i mali vengono per nuocere.

 

TAG: milano ristorazione, tramezzino
CAT: Milano

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...