In corsa per Milano

:
13 Gennaio 2016

Mancano cinque mesi esatti al prossimo importante appuntamento elettorale milanese. Il primo turno per il rinnovo della carica di sindaco dovrebbe aver luogo il 12 giugno, con il probabile (possibile) ballottaggio due settimane dopo. Ma tra meno di un mese, il 7 febbraio, ci sarà un altrettanto importante appuntamento, quello delle primarie del centro-sinistra, per trovare il candidato di quell’area in assenza della ricandidatura di Giuliano Pisapia. Gli Stati Generali, in collaborazione con il laboratorio di Scienze Politiche “POMLab” (un osservatorio sulla Pubblica Opinione e sui Media diretto da Mauro Barisione), intende seguire da vicino le due campagne con commenti, analisi e interpretazioni su quanto accade tra i candidati ed i partiti che saranno protagonisti della corsa verso Palazzo Marino.

Verranno ospitati diversi commentatori, opinionisti e protagonisti delle differenti aree politiche in grado di fornirci i punti di vista su quanto sta accadendo a Milano, in questa fondamentale corsa per la sostituzione del sindaco uscente. Ed il laboratorio universitario monitorizzerà queste campagne con analisi quantitative e qualitative, centrate sulle reazioni degli elettori meneghini di fronte alle proposte politiche che vengono loro offerte.

Sarà un impegno costante, curato da me e Luciano Fasano con aggiornamenti e approfondimenti pluri-settimanali, ovviamente aperti a tutti gli studiosi, i giornalisti e gli analisti che vorranno parteciparvi, in modo tale da far diventare questo “topic” un momento di discussione vera in vista dell’appuntamento di giugno e, ancor prima, del prossimo febbraio.

Nel centro-sinistra la competizione si è ristretta a quattro candidati (Balzani, Iannetta, Majorino e Sala), ed un primo profilo dei concorrenti e dei temi del confronto è stato raccontato un paio di giorni fa dal direttore Jacopo Tondelli. Nel centro-destra la situazione, come si sa, è ancora incerta, mentre il Movimento 5 stelle ha scelto Patrizia Bedori nella corsa a Palazzo Marino. Si darà spazio anche agli altri candidati, se saranno importanti e decisivi per la conquista della prima poltrona milanese.

A domani per il primo appuntamento, un commento sul confronto tra Majorino e Sala, avvenuto venerdì scorso al cinema Anteo.

Paolo.Natale@unimi.it
Luciano.Fasano@unimi.it

TAG: milano
CAT: Milano

Un commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. parloamestessa 5 anni fa

    “ci sarà spazio anche per gli altri candidati, se saranno importanti e decisivi”: ma se nessuno n parla come fanno a diventare “importanti e decisivi”? Ormai i media non raccontano più la politica, la manipolano… che tristezza

    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...