Parte #Sanremo70. Le polemiche? Normale amministrazione

:
3 febbraio 2020

«Hai detto niente di sconveniente? Hai acceso una polemicuccia? Lui non lo fa apposta, dice delle cose, ma non si rende conto», afferma Fiorello, durante l’ultima conferenza stampa prima dell’apertura del Settantesimo Festival di Sanremo, riferendosi ad Amadeus duramente accusato di sessismo per il modo in cui ha scelto di presentare le sue compagne d’avventura poche settimane fa. E ancora: «Sanremo ha la capacità di trasformare le persone: lui batte tutti per generosità e bontà d’animo, invece il Festival lo ha trasformato in un mostro… Comunque Junior Cally (cantante accusato di maschilismo per i suoi testi, ndr) l’ho invitato alla cresima di mia figlia». Fiorello accompagnerà Amadeus in questo Festival, insieme all’altro grande ospite Tiziano Ferro.

«Sapevo che le polemiche fanno parte del Festival», si difende Amadeus, «ma non mi hanno colpito o ferito perché sento di avere la coscienza a posto. Ho detto delle cose senza mancare di rispetto a nessuno e ho fatto delle scelte pensando solo alla musica».

Domani parte Sanremo ma come ogni anno del Festival se ne parla almeno già da un mese.

I primi dodici cantanti a esibirsi domani saranno (in ordine alfabetico): Achille Lauro, Anastasio, Bugo e Morgan, Diodato, Elodie, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Marco Masini, Rita Pavone, Riki, Le Vibrazioni e Alberto Urso. Il giorno dopo toccherà invece a Giordana Angi, Francesco Gabbani, Paolo Jannacci, Junior Cally, Elettra Lamborghini, Levante, Enrico Nigiotti, Piero Pelu’, Pinguini Tattici Nucleari, Rancore, Tosca e Michele Zarrillo.

E sempre domani, nella prima serata, tra le Nuove Proposte si sfideranno  gli Eugenio in via di Gioia, Fadi, Leo Gassmann e Tecla Insolia. Mercoledì sarà poi la volta di Fasma, Matteo Faustini, Martinelli e Lula, Marco Sentieri.

Sul palco dell’Ariston, inoltre, arriveranno Pier Francesco Favino, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria e la cantante Emma Marrone, che si esibirà anche dal vivo con alcuni pezzi del suo album Fortuna. Ma tutti saranno a Sanremo per presentare l’ultimo film di Gabriele Muccino di cui sono interpreti. Infine, Amadeus accoglierà sul palco la coppia Al Bano e Romina Power, per presentare il loro nuovo singolo intitolato “Raccogli l’attimo”. Ad affiancare il presentatore domani sera ci saranno Diletta Leotta e Rula Jebreal.

Torna anche quest’anno, tra gli altri, il premio TIMMUSIC che verrà consegnato al brano in gara più ascoltato in streaming nei giorni del Festival sulla piattaforma di TIM dedicata alla musica digitale. TIM è sponsor unico del Festival per il quarto anno consecutivo. All’assegnazione del premio peraltro potranno partecipare tutti gli appassionati della musica italiana ai quali TIM ha reso disponibile gratuitamente l’accesso ai contenuti dedicati al Festival fino al 16 febbraio.

Gli artisti in gara e gli ospiti della manifestazione saliranno a bordo del TIMMUSIC Studio Mobile – due auto van che gireranno per le vie della città – per raccontare a Carolina Di Domenico, Paola Gallo e Maurizio Ridolfi (Rido) le loro esperienze durante la settimana del Festival, per realizzare podcast esclusivi “Il Sanremo di” che saranno disponibili sull’App di musica in streaming di TIM.

Inoltre, TIMVISION dedicherà spazio alla musica proponendo due nuovi format: “Luoghi, suoni e parole”, dedicato ai grandi protagonisti della musica italiana che si racconteranno ripercorrendo le strade delle città che hanno influenzato la loro crescita umana e artistica, e “Imbucate a Sanremo”, il docu-reality che vede protagoniste Barbara Foria e Valeria Graci, che ogni giorno racconteranno il Festival cercando di accedere, non invitate, agli eventi esclusivi. E la TIM Data Room seguirà Sanremo per raccontare l’evento attraverso le conversazioni generate dalla Rete.

TIM peraltro presenterà durante la settimana del Festival alcune demo 5G per mostrare le potenzialità della nuova tecnologia che abilita nuovi servizi ad altissima velocità, bassissima latenza e massima sicurezza. La nuova rete 5G cambierà la gestione di grandi quantità di dati: ad esempio si potrà effettuare il download di 30GByte di tutte le canzoni che hanno fatto la storia dei 70 anni del Festival in un tempo record.

Questa capacità è il risultato che l’azienda ha ottenuto lo scorso gennaio – in collaborazione con Ericsson e Qualcomm Technologies, Inc. – raggiungendo prima in Europa una connessione che supera stabilmente la velocità di 2 Gigabit al secondo. La “città dei fiori” verrà così ripresa da telecamere 4K 360° e da smartphone 5G e potrà essere visitata in realtà virtuale da remoto con speciali visori grazie al servizio TIMStreaming e proposta su maxischermo in HD. Inoltre, con il “Multi-Streaming Live 360” si potrà fruire contemporaneamente di più video 4K live e on-demand, anche a 360 gradi, in modalità immersiva con visori 3D e smartphone.

Per rispondere alle esigenze di un maggiore traffico dati e voce durante la manifestazione, infine, TIM ha potenziato il servizio posando più di 66 chilometri di fibra, superando così a Sanremo il 87% di copertura. Inoltre, nel comune già propone il servizio 5G e mette a disposizione la tecnologia 4.5G con la copertura del 99% della popolazione.

*

 

TAG: #Sanremo70, Festival di Sanremo, TIM
CAT: Lifestyle

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...