Video inedito: Berlusconi, “Balotelli negro, tu Polanco solo abbronzata”

:
11 Ottobre 2016

Raffaella Fico…Raffaella…”ma quella sta con Balotelli che se la tromberà due tre volte e poi la molla”, dice Marysthelle Polanco a un Silvio Berlusconi stanco, appesantito e spaparanzato su un divano damascato, nella sua villa di Arcore, in maglioncino blu d’ordinanza. L’ex cavaliere interviene sul punto: “Che poi, te lo dico, a me una che va con un negro mi fa schifo”. La Polanco si sente chiamata direttamente in causa: “Papi, ma io sono negra!”. “No tesoro, lascia stare, tu sei abbronzata”. Sorrisino.
Ritratto inedito di Berlusconi che emerge da un video di 27 minuti, che abbiamo potuto vedere in esclusiva, depositato agli avvocati dalla Procura di Milano e proveniente dalla rogatoria Svizzera condotta nell’ambito dell’inchietsa Ruby ter. Una scenetta che rievoca il famoso “abbronzato” di Obama, ma che rivela un linguaggio fin qui sconosciuto sulla bocca di Silvio Berlusconi. Il quale parla rilassato, in una situazione di grande famigliarità con le sue ospiti, non sapendo di essere ripreso di nascosto dalla soubretta Marysthelle. Oltre a lei, altre due giovani donne, le quali piombano ad Arcore per supplicare di avere un lavoo di rilievo e visibilità nell’azienda del Cavaliere. Come la Fico, oppure come “quella di Sipario” o addirittura come un certo Emilio Fede. “Devi chiamare e dire, lui non fa più il direttore, lo faccio io il direttore del Tg4“, insiste, scherzosa, la Polanco.

 

TAG: Mario Balotelli, Raffaella Fico, silvio berlusconi
CAT: Milano

3 Commenti

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

  1. beniamino-tiburzio 4 anni fa

    Il perbenismo degli ipocriti-. In privato ognuno ha il diritto di parlare come vuole. Anche in pubblico, dove, in assenza di reato, ciò che può apparire sconveniente ha la censura politica degli elettori, mentre per il resto vale la legge del più forte.

    Rispondi 0 0
  2. beniamino-tiburzio 4 anni fa

    Il perbenismo degli ipocriti-. In privato ognuno ha il diritto di parlare come vuole. Anche in pubblico, dove, in assenza di reato, ciò che può apparire sconveniente ha la censura politica degli elettori, mentre per il resto vale la legge del più forte.

    Rispondi 0 0
  3. beniamino-tiburzio 4 anni fa

    Il perbenismo degli ipocriti-. In privato ognuno ha il diritto di parlare come vuole. Anche in pubblico, dove, in assenza di reato, ciò che può apparire sconveniente ha la censura politica degli elettori, mentre per il resto vale la legge del più forte.

    Rispondi 0 0
CARICAMENTO...