Premio Giornalistico #diPubblicoDominio

#diPubblicoDominio è il Premio istituito da Gli Stati Generali per promuovere il giornalismo investigativo e il giornalismo sociale.

Il Premio intende finanziare la produzione indipendente di inchieste originali su tematiche concernenti la cosa pubblica, i diritti, i beni comuni, l’economia, le comunità locali.

L’obiettivo è far emergere e raccontare fatti, storie, bisogni, scenari di rilevante interesse pubblico per l’Italia, finora rimasti sottotraccia o poco dibattuti.

Il Premio è riservato a giornalisti indipendenti (freelance) di ogni età, singolarmente o in gruppo.

***

II EDIZIONE 2019

Il Bando 2019 e la procedura di partecipazione sono sulla pagina https://dipubblicodominio.ideatre60.it/

BANDO PRIMA EDIZIONE - 2018

Gli Stati Generali bandiscono la Prima edizione del Premio Giornalistico #diPubblicoDominio.

Il Premio consiste in un’assegnazione in denaro [grant] per la realizzazione di un’inchiesta giornalistica di tipo investigativo o a tema sociale. I lavori potranno privilegiare un taglio di denuncia oppure raccontare storie di resilienza e prospettare percorsi di rigenerazione civica.

Il Premio è suddiviso in tre classi, distinte per l’entità: 2.500/1.000/500 euro.

La scelta del formato dell’inchiesta (articolo, fotoreportage, video, ecc.) è libera.

1. Partecipazione

Il Premio è riservato a giornalisti indipendenti, singoli o in gruppo.

La partecipazione è gratuita.

Per concorrere al Premio occorre presentare un progetto di inchiesta corredato da scaletta, piano di produzione e budget, oltre che da informazioni biografiche, compilando l’apposito modulo, e inviarlo a dipubblicodominio@glistatigenerali.com. A questo stesso indirizzo, potranno essere chieste eventuali delucidazioni.

Il partecipante dovrà specificare la classe di premio per cui intende concorrere, avendo cura che sia congrua con l’impegno di spesa e di lavoro richiesto dal progetto presentato. È consentito presentare, da solo e/o con altri, fino a un massimo di 2 progetti purché concorrenti per classi di premio diverse.

ModuloBando2018 (.odt)
ModuloBando2018 (.pdf)

2. Selezione

La selezione dei vincitori sulla base dei progetti di inchiesta presentati è rimessa all’insindacabile giudizio della Giuria.

Qualora nessuna delle proposte pervenute in relazione a una specifica categoria sia ritenuta meritevole, il relativo importo andrà a incrementare il montepremi disponibile per la categoria immediatamente inferiore.

3. Tempistica

Il termine di scadenza per l’invio delle domande è fissato al 31 maggio 2018.

I risultati della selezione saranno annunciati entro il 15 giugno 2018 entro il 5 luglio 2018.

Eventuali proroghe potranno intervenire per ragioni di natura organizzativa.

I vincitori avranno fino a un massimo di 120 giorni per consegnare l’opera finita.

4. Giuria

La Giuria è composta da: Lucia Bocchi (Ordine dei Giornalisti – Lombardia) – Manuela D’Alessandro (Agi) – Lorenzo Dilena (Gli Stati Generali) – Federico Ferrazza (Wired Italia) – Alessia Gallione (La Repubblica) – Monica Fabris (Episteme) – Bianca Longoni (Fondazione Cariplo) – Paolo Mondani (Rai/Report) – Gianluca Paolucci (La Stampa) – Claudia Segre (Global Thinking Foundation) –  Alexander Stille (Graduate School of Journalism, Columbia University) – Jacopo Tondelli (Gli Stati Generali).

5. Responsabilità

I vincitori si impegneranno formalmente a realizzare le inchieste nei tempi concordati e nel rispetto dei più elevati standard professionali.

Ogni autore è unico responsabile del contenuto dell’opera realizzata e si impegna a fornire piena manleva agli organizzatori del Premio da ogni responsabilità civile e penale verso terzi.

I vincitori si impegnano a concedere liberatoria per la prima pubblicazione dell’opera in esclusiva per 30 giorni su glistatigenerali.com nonché per l’uso della stessa nell’ambito di azioni di promozione del Premio. La data di prima pubblicazione sarà concordata con la redazione.

Al di fuori di tali casi, la titolarità dei diritti di sfruttamento intellettuale dell’opera rimane in capo agli autori dell’inchiesta.

In caso di violazioni degli impegni o di scadente qualità tecnica del lavoro, il Premio potrà essere revocato.

La partecipazione al Premio implica l’accettazione integrale del Regolamento.

*

Vincitori Prima Edizione - 2018

Comunicato Vincitori 2018 #diPubblicodominio

*

logo premio
con il sostegno di
con il patrocinio di
CARICAMENTO...