Eurizon chiude il 2019 in crescita e lancia Capital Real Asset

:
11 febbraio 2020

Eurizon, società di asset management del gruppo Intesa Sanpaolo, ha presentato oggi Eurizon Capital Real Asset SGR, la NewCo specializzata nell’investimento in asset class alternative, focalizzate sull’economia reale, operativa dal 31 dicembre 2019.

Il progetto prevede lo sviluppo di un’offerta distintiva sugli investimenti alternativi di private market, per soddisfare i bisogni di extra-rendimento della clientela privata e istituzionale, supportando anche la crescita del sistema produttivo con investimenti a diretto beneficio delle imprese. L’iniziativa si inserisce nella realizzazione del Piano di Impresa 2018-2021 del Gruppo e rafforza l’impegno di Eurizon a sostegno dell’economia reale.

Eurizon è già attiva su tale linea di investimenti, grazie alla presenza di un team di esperti di finanza strutturata dedicato alla gestione di asset alternativi e alla creazione di prodotti specializzati in ABS e Leveraged Loans. Anche in considerazione delle iniziative intraprese e della strategicità del mercato dei “prodotti alternativi”, la società ha deciso di proseguire in questa direzione, rafforzando il proprio presidio sugli investimenti illiquidi.

Per valorizzare al meglio le expertise nel mercato delle asset class alternative, la Divisione Asset Management e la Divisione Insurance di Intesa Sanpaolo hanno creato Eurizon Capital Real Asset, una joint venture, partecipata al 51% da Eurizon Capital SGR e al 49% da Intesa Sanpaolo Vita, che si propone come polo di competenza distintiva negli investimenti alternativi di private market. La NewCo ha avviato l’operatività lo scorso 31 dicembre 2019 con un patrimonio di 3,4 miliardi di euro, ricevuto in delega di gestione da Intesa Sanpaolo Vita, e una struttura costituita da dieci professionisti, con competenze specifiche nel Private Equity, Private Debt, Infrastrutture e Real Estate.

Eurizon Capital Real Asset SGR istituirà e gestirà mandati e fondi di investimento alternativi (FIA) destinati alla Divisione Insurance, agli investitori istituzionali, ai family office e alla clientela privata della Divisione Private Banking e di Banca dei Territori. La nuova società ha competenze nel multimanager, attraverso la selezione di altri FIA e co-investimenti focalizzati sul private equity, sul debito corporate, sulle infrastrutture e sull’immobiliare.

«Grazie a un piano di investimento in asset class alternative, avviato in Intesa Sanpaolo Vita già dal 2015, ci avvaliamo di un know-how solido e strutturato, ma soprattutto di un team di advisory dotato di competenze specifiche in tutte le asset class ancorate all’economia reale», ha commentato Silvana Chilelli, amministratore delegato di Eurizon Capital Real Asset. «Inoltre – conclude Chilelli – abbiamo accesso ai principali operatori internazionali, con cui abbiamo costruito relazioni stabili su tutte le componenti del business: dal credito corporate, al private equity, al real estate, alle infrastrutture».

Eurizon, peraltro, complessivamente ha chiuso il 2019 con risultati positivi su tutti i principali indicatori finanziari. Nei dodici mesi il patrimonio gestito ha registrato un trend di crescita costante (+11%) raggiungendo a fine dicembre il suo record storico a 335,5 miliardi di euro. L’utile netto consolidato dell’anno (compreso l’utile di pertinenza di terzi) è pari a 518,5 milioni di euro e il margine da commissioni a 799 milioni di euro, rispettivamente in rialzo dell’11,5% e del 14% rispetto al 2018. La società ha perseguito con successo la strategia di sviluppo mantenendo alta l’attenzione anche ai livelli di efficienza: il cost/income ratio al 18,7% a fine 2019 evidenzia un’ulteriore contrazione rispetto al 21% del 2018.

Inoltre, Eurizon risulta prima in Italia per raccolta nel quarto trimestre del 2019 sia a livello complessivo, con 8,1 miliardi (4,7 miliardi escludendo il contributo di ECRA), sia sui fondi aperti, con 4,2 miliardi di euro.

«Abbiamo raggiunto traguardi significativi grazie alla presenza in Eurizon di un team di elevatissimo valore ed esperienza che ho guidato con orgoglio nei sei anni del mio mandato, durante i quali abbiamo indirizzato la società su un sentiero di sviluppo che ha visto le masse crescere dell’80% da dicembre 2013, promuovendo una maggior sensibilità sui temi ESG e raggiungendo importanti obiettivi di espansione in Italia e all’estero», ha dichiarato l’amministratore delegato, Tommaso Corcos. «Mi avvio a prendere la responsabilità della Divisione Private Banking di Intesa Sanpaolo, ma prima voglio ringraziare tutte le persone di Eurizon per aver condiviso la passione e il costante impegno nel valorizzare il risparmio affidatoci dai nostri clienti», ha concluso Corcos.

 

TAG: Capital Real Asset, Eurizon, intesa sanpaolo
CAT: Banche e Assicurazioni

Nessun commento

Devi fare per commentare, è semplice e veloce.

CARICAMENTO...